Ferrari Challenge Europe: Grossmann e Loefflad si laureano campioni a Jerez

Il pilota di casa Alex Palou (StileF Squadra Corse) vince alla sua seconda corsa. Nella classe Pirelli Am, Sam Smeeth (Stratstone Ferrari) conquista l’ottavo trionfo. In Coppa Shell Loefflad (StileF Squadra Corse) domina dal primo all’ultimo...

Il Ferrari Challenge Europe ha definito i suoi campioni con una gara di anticipo. Dopo Sam Smeeth, vincitore del Trofeo Pirelli Am già ad Hockenheim, a Jerez de la Frontera, nel sesto round stagionale, è stata la volta di Bjorn Grossmann nel Trofeo Pirelli e di Thomas Loefflad in Coppa Shell.

Trofeo Pirelli. Al via di Gara-2 il poleman Alex Palou (StileF Squadra Corse) ha dimostrato di avere imparato la lezione del sabato e in partenza non si è lasciato sorprendere dallo scatto di Philipp Baron (Rossocorsa). Lo spagnolo si è infilato per primo in curva 1 e ha allungato ottenendo il giro più veloce in 1’49”382. Dietro è stato duello ruota a ruota tra i contendenti per il titolo Baron e Bjorn Grossmann (Octane 126).

L’austriaco si è difeso con i denti dal leader della classifica. Il tedesco, dal canto suo, non ha preso rischi eccessivi perché il terzo posto valeva la matematica certezza del titolo. Nel finale però Grossmann ha ripreso ad incalzare Baron, in difficoltà con le gomme.

L’austriaco è finito lungo alla chicane passando sulla ghiaia ma per l’ormai riconfermato campione del Ferrari Challenge Europe non aveva senso correre rischi inutili tentando un attacco al rivale. Palou ha vinto davanti a Baron e Grossmann. Quarto Marcello Puglisi (Rossocorsa), quinto Alessandro Vezzoni (Rossocorsa-Pellin Racing).

Pirelli Am. Nel Trofeo Pirelli Am, Sam Smeeth ha centrato l’ennesimo successo del 2016. L’ottava affermazione il pilota britannico di Stratstone Ferrari se l’è guadagnata al via, quando è stato abile a superare il giovane Vladimir Atoev (SMP Racing by Motor Service) che scattava dalla pole position.

Atoev per tutta la gara ha provato a tornare davanti ma si è dovuto accontentare del secondo posto. Per il terzo gradino del podio si è invece assistito alla replica a parti invertite del duello del sabato, con Martin Nelson (Scuderia Autoropa) che è riuscito a rintuzzare fino all’ultimo gli attacchi di John Farano (Rossocorsa).

Coppa Shell. In Coppa Shell al via Thomas Loefflad (StileF Squadra Corse) è riuscito a mantenere la prima posizione allungando a suon di giri velocissimi, il migliore dei quali in 1’53”385. Alle sue spalle Daniele Di Amato (CDP) si è installato al secondo posto mentre Fons Scheltema (Kessel Racing), Claudio Schiavoni (Scuderia Niki) e Vladimir Hladik (Baron Service) hanno dato spettacolo lottando per il podio.

Hladik è riuscito a superare Schiavoni mentre nulla ha potuto contro Scheltema. Di Amato si è imposto in Coppa Gentlemen mentre la Ladies Cup è andata a Corinna Gostner (Ineco-MP Racing), settima assoluta.

Prossimo appuntamento sulla mitica pista di Daytona, dove dall’1 al 4 dicembre sono in programma le Finali Mondiali Ferrari.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Ferrari
Evento Jerez
Sub-evento Domenica
Circuito Circuito de Jerez
Piloti Bjorn Grossmann , Álex Palou , Thomas Loefflad
Articolo di tipo Gara