Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
2 giorni
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
1 giorno
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
9 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
65 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
Finali Mondiali Ferrari 2019
Topic

Finali Mondiali Ferrari 2019

Ferrari, Asia-Pacific, Gara 1: Max precede Prette al Mugello

condivisioni
commenti
Ferrari, Asia-Pacific, Gara 1: Max precede Prette al Mugello
Di:
25 ott 2019, 14:12

Go Max è riuscito a sopravanzare il campione 2019 già in partenza per poi imporre il proprio ritmo. Gara 1 si è conclusa in regime di safety car per l'uscita di pista di Ray Wu nei giri conclusivi.

Anche la prima gara del weekend del Ferrari Challenge Asia-Pacific ha regalato intense emozioni. Sportellate e contatti duri non sono mancati sullo spettacolare palcoscenico del Mugello dove, alla fine, ad imporsi è stato Go Max.

Il pilota del team M Auto Hiroshima ha costruito il successo in partenza. Max, infatti, ha avuto un ottimo avvio dalla seconda fila ed alla staccata della San Donato è riuscito a superare, con tanto di contatto, il poleman Philippe Prette.

La partenza è stata messa sotto osservazione dai commissari di gara, ma alla fine si è deciso di non punire nessuno dei protagonisti.

Max ha imposto il proprio ritmo in pista ed ha allungato sui diretti inseguitori, mentre Prette, con il titolo Pirelli Am già in tasca, non ha mai avuto lo stesso passo del rivale e si è dovuto accontentare del secondo gradino del podio.

Così come in Gara 1 del Ferrari Challenge North America, anche la prima gara dell’Asia-Pacific si è conclusa in regime di safety car a seguito del violento impatto contro le barriere di Ray Wu.

Il pilota del Blackbird Concessionaries è stato protagonista di una gara tutta all’attacco. Nella fase iniziale della corsa, quando si trovava alle spalle di Moon, ha pressato il campione 2019 della Coppa Shell Am sino a superarlo con una grande manovra all’esterno, mentre nei giri conclusivi, quando si trovava dietro Chen, ha cercato in ogni modo di mettere il muso della sua vettura davanti a quella del rivale.

I due sono stati protagonisti di un primo, leggerissimo, contatto per poi entrare in collisione quando si sono trovati a doppiare la Chimsiri. Ad avere la peggio è stato Wu, colpito nella posteriore destra e finito violentemente contro le barriere di protezione col muso della sua Ferrari.

Anche in questo caso l’auto di Maranello si è rivelata decisamente robusta e Wu è riuscito ad uscire indenne dalla vettura.

La direzione gara si è vista obbligata a neutralizzare le operazioni con l’ingresso in pista della safety car congelando così le posizioni in pista.

Nella classifica del Trofeo Pirelli Am ad imporsi è stato quindi Max davanti a Prette, già laureatosi campione nel precedente appuntamento, ed a Imada, mentre in Coppa Shell, Makoto Fujiwara ha ridotto la distanza in classifica da Yamaguchi con il successo di classe conquistato proprio davanti al leader del campionato ed a Xing.

In coppa Shell Am, dove i giochi sono già chiusi con Moon campione con un round di anticipo, è stato Kent Chen a salire sul gradino più alto del podio, dopo la dura lotta con Wu, davanti proprio a Moon ed a Atsushi Iritani.

Prossimo Articolo
Ferrari, North America, Gara 1: MacNeil precede Hites con giallo

Articolo precedente

Ferrari, North America, Gara 1: MacNeil precede Hites con giallo

Prossimo Articolo

Ferrari, Europe, Gara 1: monologo di Adam Carrol al Mugello

Ferrari, Europe, Gara 1: monologo di Adam Carrol al Mugello
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Ferrari
Evento Finali Mondiali Ferrari
Piloti Go Max
Autore Marco Di Marco