Prima gara e prima vittoria per Van Hasseldonk!

Prima gara e prima vittoria per Van Hasseldonk!

L'olandese della Prema, al debutto nella serie tricolore, arriva dalla Fomula Bmw Europa

Nella gara che lo ha visto al debutto nella serie tricolore, dopo i brillanti trascorsi registrati quest’anno in Formula BMW Europe, Hannes Van Asseldonk ha conquistato la prima vittoria in palio nel quinto round valevole per il Campionato Italiano Formula ACICSAI Abarth, Trofeo Michele Alboreto e di scena in questo weekend nell’autodromo Vallelunga “Piero Taruffi”. Il pilota olandese, neoalfiere del Prema Junior, ha fatto sua la gara del sabato dopo aver rincorso e poi superato, con un attacco spettacolare ai Cimini, Maxim Zimin (Jenzer Motorsport), autore della pole position e fino a quel momento saldamente al comando. Il pilota russo non ha poi più impensierito il battistrada, peraltro cimentatosi in una sequenza di giri veloci, mentre ha dovuto difendere la seconda posizione dagli attacchi del compagno di squadra Patric Niederhauser giunto così terzo al traguardo. Alle spalle dello svizzero del Jenzer Motorsport hanno invece chiuso la gara l’italo-svizzero Raffaele Marciello (JD Motorsport) ed il francese Brandon Maisano (BVM) che sempre a posizioni invertite conservano la leadership di campionato pur se a distanza ora più ravvicinata. Allo start di gara 1, Cheever resta fermo in griglia e viene schivato dagli avversari. In testa si porta il poleman Zimin, mentre in tutto il gruppo è bagarre. A farne le spese sono soprattutto Iaquinta, Piria, Guerin, Colombo e Spavone che chiudono in anticipo la gara, mentre Cheever, Camplese, Negrao ed Heche riprendono dalle ultime posizioni. La rimozione delle vetture nelle vie di fuga impone l’ingresso della Safety Car che si inserisce davanti a Zimin, Niederhauser, van Asseldonk, Marciello, Gilardoni, Agostini, Maisano, Cunill, Sirotkin, Defendi. Al quarto giro è via libera e Van Asseldonk ne approfitta subito per portarsi in seconda posizione davanti a Niederhauser, Marciello, Gilardoni, Agostini, Maisano, Cunill, Sirotkin e Defendi. Al sesto passaggio Maisano supera Agostini per il sesto posto ed Amberg si impone su Defendi per il decimo, mentre il gruppo di testa resta tutto a stretto contatto con Van Asseldonk scatenato alle spalle del leader Zimin. All’ottavo passaggio ai Cimini arriva lo strepitoso il sorpasso all’esterno da parte dell’olandese del Prema Junior che riesce così ad avere la meglio sul russo del Jenzer Motorsport. Il ritmo di Van Asseldonk diventa subito inavvicinabile per la concorrenza che resta così in bagarre, ma ben distante alle sue spalle. Se il leader inanella una sequenza di giri veloci le due monoposto Jenzer Motorsport di Zimin e Niederhauser restano ai ferri corti, mentre Gilardoni segue Marciello a stretta distanza per il quarto posto. Il ritmo resta serrato fino al traguardo, ma è il solo Maisano a mutare le psozioni di testa con il sorpasso su Gilardoni per il quinto posto. Alle spalle di Schirò (Emmebi Motorsport), al suo miglior piazzamento stagionale in 11esima posizione, chiude il cinese Zhang (Prema Junior), Defendi (Uboldi Corse) e Cheever, che riesce a rimontare fino al 14esimo posto.

F.Abarth - Vallelunga - Gara 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula Abarth - Italia
Piloti Hannes van Asseldonk
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag filtro antiparticolato