Marciello è tornato a casa

Marciello è tornato a casa

Zimin invece è stato ammonito verbalmente per l'incidente di Imola

Raffaele Marciello è stato dimesso dall'Ospedale di Imola ed è stato autorizzato a tornare a casa, anche se domani si dovrà sottoporrre ad ulteriori accertamenti a causa di un grosso ematoma comparso su un fianco, probabilmente per il forte trauma dovuto alle cinture subito nel terribile incidente di questa mattina ad Imola. Non preoccupano quindi le condizioni delle sue vertebre, che hanno solamente risentito del forte impatto, ma senza subire lesioni. Stesso discorso per il dito della mano di cui si era parlato in un primo momento. Per quanto riguarda invece Maxim Zimin, il pilota russo è stato ammonito verbalmente per l'accaduto, e Giancarlo Minardi ha spiegato che se dovesse nuovamente rendersi protagonista di episodi discutibili andrà in contro ad una squalifica. In questo caso i commissari hanno deciso di non prendere provvedimenti più seri, in quanto secondo loro dalle immagini risalta il fatto che comunque Marciello avrebbe fatto fatica a rimanere in pista a prescindere dalla presenza sulla sua traiettoria dell'avversario.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula Abarth - Italia
Piloti Maxim Zimin , Raffaele Marciello
Articolo di tipo Ultime notizie