Maisano tenta la fuga ad Imola

Maisano tenta la fuga ad Imola

Il francese vince una gara 2 caratterizzata dal terribile botto di Cunill e Bacci

Con il secondo posto di gara 1 ed il successo di gara 2 ad Imola,Brandon Maisano conquista la leadership del Campionato Italiano Formula Abarth scavalcando in vetta alla classifica il suo compagno di studi nel Ferrari Driver Academy, l’italo-svizzero Raffaele Marciello (JD Motorsport) messo fuori gioco da uno spettacolare incidente nella prima frazione. Al via di gara 2, con la griglia stilata nelle prime otto posizioni per ordine inverso ai risultati delle qualifiche, Bacci, Zimin e Cunill si involano nell’ordine in testa al gruppo inseguiti da Colombo, Gilardoni, Maisano, Agostini e De Beer nelle prime otto posizioni. Al secondo passaggio al Tamburello, Gilardoni, dopo aver superato Colombo, prova l’attacco alla terza posizione di Cunill che però non si lascia sorprendere. Al quarto passaggio al Tamburello Zimin riesce ad infilare Bacci, ma il fiorentino rispondo alla staccata successiva riguadagnando la testa della gara, mentre alle loro spalle sono Maisano, Heche, Agostini, De Beer, Niederhauser e Guerin ad occupare la Top- 10. Al quinto giro Maisano riesce a superare Gilardoni, mentre in testa Bacci riesce a difendersi da Zimin che poi viene sorpreso da Cunill e Maisano prima di finire la gara al sesto giro per un contatto con Heche. Al settimo giro brutto incidente al Tamburello quando Cunill riesce a sopravanzare Bacci in rettilineo, ma il fiorentino, nel tentativo di resistergli, finisce per toccarlo con il risultato che le due monoposto, di fatto agganciate, impattano violentemente contro le protezioni esterne. Bacci esce dalla vettura illeso, Cunill viene assistito dai soccorritori, ma anche lo spagnolo non riporta alcuna conseguenza fisica. Dopo l’ingresso della safety car e la successiva bandiera rossa dopo tre tornate la gara viene conslusa in anticipo con Maisano vincitore, davanti ad Agostini, Gilardoni, De Beer e Guerin, poi retrocesso per sorpasso in regime di bandiere gialle. Quinto passa così Niederhauser, davanti ad Amberg, Zhang, Defendi e Simone Iaquinta (Emmebi), primo del Trofeo Nazionale. La classifica del campionato (primi 10):1. Brandon Maisano (BVM Racing) 62; 2. Marciello (JD Motorsport) 45; 3. Cunill (Prema Junior) 42; 4. Gilardoni (Cram Competition) 34; 5. Agostini (Prema Junior) 33; 6. Amberg (Jenzer Motorsport) 32; 7. Bacci (TP Formula) 31; 8. Guerin (JD Motorsport) 28; 9. Zimin (Jenzer Motorsport) 23; 10. De Beer (Scuderia Victoria) 20.

Formula Abarth - Imola - Gara 2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula Abarth - Italia
Piloti Brandon Maisano
Articolo di tipo Ultime notizie