Maisano e Marciello si contendono il titolo a Monza

Maisano e Marciello si contendono il titolo a Monza

Il round conclusivo sarà decisivo per determinare il primo campione della serie

Mancano ormai poche ore per conoscere il primo campione della Formula ACI-CSAI Abarth, la categoria addestrativa varata quest’anno dalla federazione nazionale nell’ambito del “Progetto Giovani” con l’obiettivo di scovare ed accompagnare i campioni di domani. Valevole anche come VI Trofeo Michele Alboreto, titolo fino allo scorso anno legato alla Formula Azzurra dalla quale ha raccolto l’importante testimone, la Formula ACI-CSAI Abarth decreterà infatti il suo Campione Italiano al termine di una sfida al vertice ancora aperta a quattro piloti. Il capoclassifica, il francese Brandon Maisano (BVM Target), affronta la settima ed ultima tappa stagionale consapevole di poter amministrare le 13 lunghezze di vantaggio che lo dividono da Raffaele Marciello (JD Motorsport). L’italo-svizzero, suo compagno di studi nel Ferrari Driver Academy, dovrà invece puntare a capitalizzare quel miglior rendimento velocistico con il quale ha preceduto il suo avversario in qualifica in cinque delle sei occasioni finora presentatesi. Ma 35 dei 36 punti ancora a disposizione in caso di en-plein (il bottino pieno si realizzerebbe con pole position, vittoria di gara 1, giro più veloce di gara 1, vittoria di gara 2, giro più veloce di gara 2) matureranno dalle due ultime gare stagionali, dove sono determinati al massimo risultato anche lo svizzero Patric Niederhauser (Jenzer Motorsport), che a partire da metà di stagione si è imposto nel lotto dei primissimi guadagnando il terzo posto a -17 e lo spagnolo Jordi Cunill (Prema Junior) che, soprattutto grazie alla vittoria ottenuta nel penultimo round, è riuscito a portarsi ad una distanza dalla vetta, -31 punti, ancora aritmeticamente colmabile. L’attenzione sarà catturata dalla lotta al titolo, ma lo spettacolo sarà assicurato anche dagli altri protagonisti determinati ad un finale di stagione da incorniciare. E’ il caso di Hannes Van Asseldonk (Prema Junior), che ha collezionato due vittorie ed una pole nei due round che lo hanno visto presente ed il cosentino Simone Iaquinta (Arm Competition), leader nel Trofeo Nazionale CSAI e primo assoluto sotto la bandiera a scacchi di gara 2 nello scorso round al Mugello. L’olandese ha peraltro confermato ambizioni e stato di forma anche nella recente giornata di test collettivi svoltasi sempre a Monza dove ha siglato il primato in 1'51"391 a 187,221 km/h di media davanti a Maisano e Marciello. Nella stessa occasione ottimo quarto tempo per il cinese Qiang Zhang (Prema Junior) davanti allo svizzero Stefano Comini (MG Motorsport) che esordirà, come il veneto Andrea Boffo (AB Motorsport), tra i partecipanti al Trofeo Nazionale CSAI.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula Abarth - Italia
Articolo di tipo Ultime notizie