Pole position per Stéphane Richelmi a Varano

Pole position per Stéphane Richelmi a Varano

Dietro al monegasco scatteranno Ramos e Caldarelli

E’ arrivata nell’autodromo Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari (PR) ed in occasione del quinto round stagionale del Campionato italiano Formula 3, la prima pole position in carriera per Stephane Richelmi. Con il tempo di 1’02.482, il monegasco del Lucidi Motors, in piena lotta per il titolo dalla terza posizione in classifica, è riuscito infatti ad avere la meglio nel finale di sessione sul brasiliano Cesar Ramos (BVM-Target), anch’egli velocissimo già a partire dalle prove libere ed in vetta alla classifica della sessione fino a due minuti dal termine. Ai soli sei millesimi dal pilota sudamericano ha chiuso invece l’altro contendente al titolo tricolore, il pescarese Andrea Caldarelli (Prema Powerteam), che peraltro aveva dettato il ritmo nel primo turno non ufficiale del venerdì. Se le prime tre posizioni sono riservate a tre piloti in lotta per il titolo tricolore, rispettivamente dalla terza, seconda e quarta piazza, a mancare dalle primissime file è invece proprio il leader di campionato, Daniel Mancinelli, che dovrà puntare ad una gara 1 in rimonta dalla settima posizione in griglia oltre a guardare con ottimismo a gara 2 in ragione dello schieramento di partenza per ordine inverso alle qualifiche nelle prime otto posizioni di oggi. Il pilota anconetano del Team Ghinzani, dopo aver lottato per il primato nella prima metà del turno, ha lamentato problemi di grip una volta montato il set nuovo degli pneumatici e non è più riuscito a migliorarsi. Ottimo quarto tempo, invece, per lo statunitense Matt Lee che, all’esordio nei colori della RC Motorsport, ha eguagliato il suo miglior piazzamento in qualifica già ottenuto ad Hockenheim. Alle spalle delle prime due file tutte in Dallara, lo svizzero Christopher Zanella (JD Motorsport), con il quinto tempo, ritorna finalmente nelle prime posizioni dello schieramento davanti a Sergio Campana (Lucidi Motors) per soli 5 millesimi di secondo. A chiudere le prime 14 posizioni raccolte in soli 8 decimi di secondo sono invece Mancinelli ed a seguire Krohn (RP Motorsport), Chaves (Eurointernational), migliore tra gli Esordienti, Giovesi (JD Motorsport), Liberati (Prema Powerteam), Buttarelli (Prema Powerteam), Fontana (Corbetta Competizioni) e Cerqui (Ombra Racing). La sessione di qualifica prende il via con 52 minuti di ritardo a causa degli interventi di ripristino del tracciato resi indispensabili per l’olio lasciato in pista da una vettura di altra categoria. Dopo le prime tornate compiute da tutti i 23 partecipanti alle prove ufficiali di questo quinto round stagionale, sono prima Mancinelli (1’04.104) e poi Richelmi (1’03.691) a dettare il ritmo sulla concorrenza capitanata da Zanella, Chaves e Bizzarri quando sono trascorsi i primi sette minuti di sessione. Con il passare dei minuti il marchigiano ed il monegasco si alternano in vetta alla classifica, mentre alle loro spalle rimontano nell’ordine Campana e Caldarelli. Proprio il pilota pescare si porta in testa al suo terzo giro cronometrato con il tempo di 1’03.113 precedendo di sei centesimi Mancinelli ed a seguire Richelmi, Campana e lo statunitense Lee. I riscontri cronometrici continuano però a migliorarsi sensibilmente rispetto alle prove libere ed il primo a migliorare i riscontri delle sessioni non ufficiali è Ramos che al suo quarto giro guadagna il primato con il tempo di 1’02.815 davanti a Mancinelli (1’02.948), Caldarelli (1’02.967) e Richelmi (1’03.050) e prima di siglare al suo sesto giro il tempo di 1’02.815. La prima metà di sessione si chiude così con la pole provvisoria del brasiliano su Mancinelli, Caldarelli, Richelmi, Liberati, Campana, Lee e le due Mygale di Zanella e Giovesi a chiudere un lotto di ben nove piloti in mezzo secondo. Alla ripresa delle ostilità dopo i consueti cambi gomme e gli interventi più urgenti di set-up, il finlandese Jesse Krohn, prima risale alla 11esima posizione alle spalle di Chaves e poi nella tornata successiva guadagna la quinta posizione alle spalle di Richelmi con il tempo di 1’03.149. Chaves dal canto suo, forza il ritmo e scavalca il finlandese, mentre in testa alla classifica Ramos migliora fino a 1’02.611. Il finale è incandescente con Richelmi che riesce a scavalcare il brasiliano con il tempo di 1’02.482, lo statunitense Lee guadagna la terza posizione (1’02.835) prima di essere scavalcato da Caldarelli (1’02.617) che resta a soli 6 millesimi dal secondo miglior tempo di Ramos (1’02.611). Quinto sale invece Zanella (1’02.845) a due minuti dalla bandiera a scacchi e davanti a Campana, Mancinelli, Krohn e Chaves.

F3 Italia - Varano - Qualifiche

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati F3
Piloti Stéphane Richelmi
Articolo di tipo Ultime notizie