Riccardo Agostini svela i colori della sua monoposto

Riccardo Agostini svela i colori della sua monoposto

Il pilota italiano ha presentato la sua stagione sul tracciato di San Martino del Lago

È stato un vero e proprio evento, quello con cui Riccardo Agostini ha ufficialmente presentato, sul circuito di San Martino del Lago, la sua stagione 2014, svelando la livrea della Dallara F312 motorizzata Mercedes del team Eurointernational che guiderà quest’anno nel FIA F3 European Championship. Alla presenza di sponsor e supporter, il giovane pilota padovano ha quindi tolto i veli dalla sua monoposto, che quest’anno sarà caratterizzata da un’elegante colorazione blu con le immancabili striature tricolori. A Cremona, Agostini ha quindi voluto ringraziare tutti (oltre 150 gli ospiti intervenuti), portandoli a “passeggio” lungo la pista su una Ferrari GT, non prima di avere fatto provare loro l’ebrezza di un giro di pista a Monza con la nuova F1 turbo del simulatore professionale AllinSports sviluppato dall’ingegnere elettronico sudafricano Anton Stipinovich (ex McLaren, Ferrari e Red Bull Racing), anche lui presente per l’occasione. Parallelamente, gli ospiti hanno potuto immergersi, negli stessi locali del simulatore, in un piccolo tour di training atletico-mentale organizzato nella mini struttura permanente di Formula Medicine del dottor Riccardo Ceccarelli. A fare gli onori di casa, al posto di quest’ultimo (impegnato in Malesia per il Gran Premio di F1), sono stati Cinzia Della Latta, manager del centro di Viareggio, ed un’equipe di due preparatori atletici. In pista, al fianco di Riccardo, è sceso anche l’ex pilota di F1 Nicola Larini, impegnato nel ruolo di coach-driver della World Driver Academy Experience che ha la propria sede nel circuito di Cremona. "Quella di quest’anno sarà per me una nuova sfida. Tra la F3 con cui ho vinto il titolo italiano nel 2012 e quella che guiderò nella serie europea ci sono tante similitudini, ma anche moltissime differenze, cominciando dal paddle-shift al volante, una distribuzione dei pesi completamente diversa e la motorizzazione Mercedes. Anche le maggior parte delle piste sono nuove, incluso il circuito cittadino di Pau e proprio in quest’ottica ho effettuato un gran lavoro con il simulatore. Ma adesso mi sento più che pronto a scendere in pista" ha commentato Agostini. Il primo impegno sarà tra qualche giorno, venerdì 4 e sabato 5 aprile, sul tracciato dell’Hungaroring, dove si svolgeranno i primi test ufficiali del campionato che proseguiranno anche la settimana successiva sui saliscendi austriaci del Red Bull Ring.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati F3
Piloti Riccardo Agostini
Articolo di tipo Ultime notizie