Agostini: "Due giorni di test produttivi a Budapest"

Il pilota della Eurointernational però punta a fare ancora meglio questa settimana al Red Bull Ring

Agostini:
Riccardo Agostini ha concluso positivamente i primi due giorni dei test ufficiali del FIA F.3 European Championship che si sono svolti venerdì e sabato sul circuito dell’Hungaroring. Il pilota padovano si è costantemente inserito nella “top-10” portando a termine con successo il programma che si era prefissato di seguire con il team Eurointernational, dimostrando di essere già sulla strada giusta. Con poco più di due settimane dal via della stagione (il primo appuntamento è in programma sul tracciato inglese di Silverstone nel weekend del 19 e 20 aprile) ed un’ulteriore sessione di test collettivi in programma martedì e mercoledì sui saliscendi austriaci del Red Bull Ring, Agostini ha cominciato a prendere tutti i riferimenti, sperimentando diverse soluzioni di set-up ed iniziando un lavoro che si concluderà appunto la prossima settimana. Se il primo obiettivo (perfettamente centrato) era quello di entrare tra i primi dieci, a Spielberg si punterà ancora più in alto, sempre comunque con il principale intento di continuare il proprio approccio con la squadra per preparare al meglio l’inizio della stagione. "Quelli dell’Hungaroring sono stati due giorni produttivi. - ha commentato Agostini - Per me si è trattato anche del primo confronto in pista con tutti gli altri. Ancora mancava qualcosina per inserirmi nelle prime cinque posizioni, ma come inizio non è assolutamente male". Agostini ha concluso ottavo il secondo turno della prima giornata di prove, ottenendo un miglior crono di 1’36”936 (quattro decimi sopra il responso del leader Max Verstappen). Nella seconda giornata il veneto è sceso a 1’36”769, inequivocabile segno di una continua progressione.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati F3
Piloti Riccardo Agostini
Articolo di tipo Ultime notizie