F3 Macau: ecco com'è ridotta la monoposto di Tsuboi dopo il crash con Sophia Floersch

condivisioni
commenti
F3 Macau: ecco com'è ridotta la monoposto di Tsuboi dopo il crash con Sophia Floersch
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
18 nov 2018, 15:10

Il pilota giapponese è stato centrato dalla monoposto senza controllo di Sophia Floersch alla Curva Lisboa, ma la sua Dallara ha retto bene e lo ha protetto nonostante l'impatto tremendo.

Sho Tsuboi può ringraziare a più riprese Dallara se è riuscito a uscire solo ammaccato dall'incidente che lo ha visto sfortunato protagonista assieme a Sophia Floersch al quarto giro della gara di Formula 3 sul tracciato du Macao.

Il pilota del team TOM'S era intento ad affrontare la curva Lisboa quando è stato travolto dalla monoposto di Sophia Floersch, ormai fuori controllo da diverse centinaia di metri.

La monoposto della pilota tedesca è decollata sul cordolo interno per poi centrare la monoposto di Tsuboi. Come potete vedere dalla foto in calce all'articolo, la struttura di protezione - dunque il roll bar - ha fatto ampiamente il suo dovere, resistendo al violento impatto e proteggendo così il pilota giapponese.

Tsuboi è riuscito a uscire sulle sue gambe dall'abitacolo, poi è stato portato in ospedale per accertamenti, lamentando alcuni dolori lombari. Comprensibile, dopo un'impatto di quel genere. La monoposto della Floersch è arrivata alla Curva Lisboa lanciata a 275 km/h.

 
Prossimo Articolo
Crash Macau: la Floersch è volata a 276 km/h! E c'è il... giallo della bandiera fantasma

Articolo precedente

Crash Macau: la Floersch è volata a 276 km/h! E c'è il... giallo della bandiera fantasma

Prossimo Articolo

Incidente Floersch: Sophia operata con successo alla schiena. Gli arti sono tutti attivi

Incidente Floersch: Sophia operata con successo alla schiena. Gli arti sono tutti attivi
Carica commenti

Su questo articolo

Serie F3
Evento GP di Macao
Sotto-evento Domenica, gara
Autore Giacomo Rauli