Vittoria in gara 1 e leadership per Liberati

Vittoria in gara 1 e leadership per Liberati

Per il pilota di Ghinzani si tratta delle prima vittoria assoluta in Formula 3

Il secondo round stagionale del Campionato Italiano Formula 3 in corso a Misano Adriatico si colora di rosso Ghinzani. Al volante della monoposto schierata dall'ex pilota di Formula 1, Edoardo Liberati ha infatti imposto il ritmo su tutta l'agguerritissima concorrenza, siglando al mattino la sua seconda pole position stagionale poi seguita al pomeriggio dalla splendida vittoria appena conquistata in gara 1 con tanto di giro più veloce. Un hat-trick che regala al giovane pilota romano la sua prima vittoria in Formula 3 e la leadership provvisoria di campionato. Successo tra gli Esordienti e secondo posto assoluto, invece, per il californiano Michael Lewis (Prema Powerteam) che, dopo essere partito dalla terza posizione in griglia, ha guadagnato di slancio la posizione con una partenza bruciante. Per Sergio Campana, invece, è stata proprio un'esitazione al via a condizionare la sua gara, costringendolo a scivolare quarto per poi guadagnare il terzo gradino del podio, dopo un sorpasso di forza ai danni del compagno di squadra in BVM-Target, Maxime Jousse. Ad approfittare delle scintille per il terzo posto è stato invece Kevin Giovesi (Lucidi Motors) che è sfilato dopo l'escursione del francese nelle vie di fuga, chiudendo così quarto come al termine delle qualifiche. LA CRONACA Al pronti-via Liberati scatta bene e si lancia in testa davanti a Lewis e Jousse autore di un'ottima partenza, mentre Campana è quarto davanti a Giovesi. Al secondo giro Mancinelli è subito fuori con la ruota posteriore sinistra staccata. Liberati inanella subito giri veloci guadagnando metri preziosi su Lewis e Jousse che invece deve vedersela con Campana scatenato in scia. Giovesi e Regalia seguono in lotta per la quinta posizione davanti a Cheever, Maisano e Iaquinta, mentre Krohn difende il decimo posto dagli attacchi di Marciello, Roda e Guerin. Il brasiliano va in testacoda al quinto giro, mentre Iaquinta perde terreno e deve cedere la nona posizione a Krohn. Marciello si accoda nella scia del calabrese, poi costretto a subire il sorpasso di Marciello e Roda che precede Vecchi di circa 3 secondi. Iaquinta ferma la vettura ai box al settimo giro e lascia la gara che vede Liberati stabilmente in testa su Lewis e la coppia del BVM-Target, composta da Jousse e Campana, ai ferri corti. Il modenese si rende pericolosissimo in scia, ma il francese riesce a conservare la terza posizione anche se di stretta misura. In fondo al gruppo Guerin ferma la vettura in testacoda ed abbandona una gara sempre più viva nel duello per la terza posizione. Campana prova in più occasioni con staccate a ruote fumanti e quattro ruote anche oltre la linea bianca della pista, ma il francese non si scompone. Al 18esimo giro però il modenese prova l'incursione che riesce di forza alla Quercia costringendo così Jousse alle vie di fuga. Ne approfitta così anche Giovesi che sale in terza posizione scavalcando il francese costretto ad accodarsi quinto davanti a Regalia, Cheever, Maisano, Krohn e Marciello a chiudere la Top-10.

F3 Italia - Misano - Gara 1

F3 Italia - Classifica campionato

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati F3
Piloti Edoardo Liberati
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag piloti, rally