Anche coi pit-stop regna sempre Verne

Anche coi pit-stop regna sempre Verne

Parte settimo e dopo due giri il francese di Carlin è già primo

Inversione dei primi otto, inserimento dei pitstop... ma nulla basta per fermare Jean-Eric vergne. Il francese della Carlin è partito settimo sullo schieramento, ma al termine del primo giro era già secondo ed è bastata un'altra tornata per conquistare la leadership dalle mani di Felipe Nasr. Si tratta dell'ottava vittoria per Vergne su 17 corse, che si associano ad una leadership sempre maggiore in campionato (al momento sono 66 i punti di vantaggio su Oli Webb). In seconda posizione ha chiuso il poleman Nasr, davanti alla Fortec di Daniel McKenzie, capace di resistere prima agli attacchi del compagno di squadra Webb e poi di James Calado, che ha tentato il tutto per tutto all'ultimo giro alla Bus Stop con un attacco che non solo si è rivelato infruttuso, ma che anche per un pelo non regalava di nuovo la quarta piazza a Webb. Carlos Munoz, che ha portato la sua vettura gestita dal team Mücke ins esta piazza, è stato il migliroe dei piloti invitati che normalmetne partecipano alla F3 Euro Series, dopo che la coppia Prema formata da Daniel Juncadella e Nicolas Marroc si è ritirata già durante un primo giro di gara caratterizzato dai molti contatti e dal grande caos. Il campionato dopo 17 gare: 1. Vergne 230 punti; 2. Webb 164; 3. Calado 137; 4. Adriano Buzaid 106; 5. Dias 98; 6. Buller 71; 7. Nakajima 66; 8. Nasr 64; 9. Svendsen-Cook 63; 10. Jaafar 62.

F3 britannica - Spa - Gara 2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati F3
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag spy foto