Addio Mr. Macao: Barry Bland si è spento a 71 anni

E' stato lui a dare vita al GP di Formula 3 di Macao negli anni '80, gara diventata una grande classica in cui hanno lasciato il segno campioni come Senna, Schumacher, Hamilton, Vettel e Rosberg.

Per oltre trent’anni è stato Mr.Macao, anticipando di oltre un quarto di secolo una visione globale dell’automobilismo che oggi è sotto gli occhi di tutti. A 71 anni è scomparso Barry Bland, stroncato da una malattia che lo ha accompagnato nel suo ultimo periodo di attività. La sua vita è stata totalmente dedicata al mondo delle corse, inizialmente da pilota, poi per la federazione Britannica. Nel 1971 ha fondato la Motor Race Consultants, una delle prime società al mondo specializzata nella gestione di eventi sportivi automobilistici.

La sua impresa più grande è stata quella di riuscire a portare la Formula 3 nel contesto di Macao all’inizio degli anni ’80, quando era ancora un conclave portoghese. L’evento è diventato la punta di diamante della Formula 3, una specie di finale Mondiale (favorita dallo svolgersi a novembre) che ha sempre visto al via tutti i migliori rappresentanti delle serie nazionali.

L’albo d’oro del Gran Premio di Macao è diventato il miglior biglietto da visita dell’evento. La prima edizione, datata 1983, fu vinta da Ayrton Senna, e di seguito tanti giovani, diventati poi delle grandi star, hanno lasciato il segno su uno dei tracciati più impegnativi al mondo. I nomi sono quelli di Michael Schumacher, Damon Hill, Mika Häkkinen, Jacques Villeneuve, Jenson Button, Lewis Hamilton, Sebastian Vettel e Nico Rosberg. Quello di Macao è diventato una sorta di esame di laurea, e tantissimi piloti hanno disputato proprio a Macao la loro ultima gara nelle serie minori prima di essere promossi in Formula 1.

Barry era un uomo sincero, onesto e modesto, a cui non piaceva parlare dei suoi successi, una persona che amava essere lontana dai riflettori pur ricoprendo un ruolo molto importante. Si è sempre prodigato per avere al via della sua gara i migliori nomi del momento, e quando sorgevano problemi di budget non negava mai un aiuto.

Era ossessionato dall’avere al via tutti i giovani che riteneva meritevoli di esserci, e nel lungo periodo è stato ciò che ha distinto il Gran Premio di Macao da tutti gli altri eventi organizzati nelle formule minori. Sono davvero tanti i ricordi che saranno sempre vivi nei piloti che hanno vissuto grazie a Bland la loro prima vera esperienza internazionale, nel motorsport, creando stagione dopo stagione il “popolo di Macao”. E a Barry farà piacere così.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati F3
Articolo di tipo Ultime notizie