Tio Ellinas trionfa nel caos del Nurburgring

Doppietta per il team Strakka in una gara condizionata dal meteo. Rowland chiude decimo

Vittoria a sorpresa quella conquistata da Tio Ellinas in Gara 2 al Nurburgring. Il cipriota dello Strakka Racing è uscito indenne da una gara caotica, caratterizzata da condizioni meteo mutevoli, ed ha consentito al proprio team di realizzare una prestigiosa doppietta grazie al secondo posto di Gustav Malja.

La pioggia leggera ha influenzato notevolmente le strategia nella scelta gomme sulla griglia di partenza, con un mix di gomme da asciutto e da bagnato. Il velo d'acqua sull'asfalto ha subito fatto una prima vittima in partenza, con Oliver Rowland partito dalla pole position, mandato in testacoda proprio da Malja in ingresso di curva 2 e costretto ad una rimonta dall'ultima posizione.

L'ingresso della Safety Car, resosi necessario a seguito dell'uscita di pista di Aurelien Panis, ha certamente favorito Ellinas. Il cipriota aveva infatti effettuato il pit stop obbligatorio prima dell'ingresso della vettura di sicurezza. Una mossa che, al termine dei giochi, gli ha consentito di conquistare la vittoria ai danni di Pietro Fantin, quarto al termine e stoico leader delle operazioni. Il brasiliano aveva infatti accumulato un vantaggio di 15 secondi sugli inseguitori sino all'ingresso della Safety Car. Una gara penalizzata dalla neutralizzazione e da un pit stop ritardato.

Gustava Malja ha assaporato la vittoria nelle ultime curve dell'ultimo giro, quando un nuovo scroscio d'acqua ha reso inguidabili le vetture ormai dotate tutte di gomme slick. La lotta tra i due portacolori dello team Strakka è avvenuta tra le curve 3 e 4, quando Ellinas ha avuto notevoli difficoltà a controllare la propria monoposto e Malja ha approfittato dell'errore del compagno per poi vedersi nuovamente superato.

Terzo gradino del podio conquistato da Nick De Vries che così completa un buon weekend dopo il secondo posto di Gara 1. Il pilota del team Dams ha iniziato Gara 2 con le gomme da bagnato, ma le coperture si sono deteriorate velocemente con l'asciugarsi del tracciato. Il terzo posto è stato agguantato dall'olandese nel giro finale grazie ad un lungo di Orudzhev, giunto sesto alle spalle di Alfonso Celis Jr.

Settimo posto per Dean Stoneman, messo anche sotto investigazione per un presunto taglio di linea in occasione dell'usciata dai box ma prontamente scagionato dai commissari, mentre alle spalle del britannico si sono piazzati Stockinger e Binder.

Sofferta la gara di Oliver Rowland, decimo sotto la bandiera a scacchi. Subito dopo la partenza, il leader della classifica è stato colpito da Malja. Un testacoda che lo ha costretto a rimontare dal fondo dello schieramento. Il driver del team Fortec ha iniziato una rimonta col coltello tra i denti che ha rischiato di essere pregiudicata al termine quando si è girato sull'asfalto bagnato. 

Il punto conquistato da Rowland si contrappone allo zero in classifica di Matthieu Vaxiviere. Il francese ha infatti concluso la caotica Gara 2 alle spalle del britannico in undicesima posizione e adesso accusa un distacco dal leader della classifica di 50 punti.

 

World Series By Renault - Nurburgring - Gara 2

World Series By Renault - Nurburgring - Classifica Piloti

World Series By Renault - Nurburgring - Classifica Team

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula V8 3.5
Piloti Tio Ellinas , Gustav Malja , Eftihios Ellinas
Team Strakka Racing
Articolo di tipo Ultime notizie