Egor Orudzhev soffre ma coglie il successo in Gara 1 al Paul Ricard

Il russo del team Arden conquista la vittoria grazie ai problemi patiti da Vaxiviere ma ha subito nel finale la pressione di uno scatenato Roy Nissany, secondo a 5 decimi. Ottima giornata per il team Lotus con il terzo posto di Binder.

E' arrivata subito la riscossa per Egor Orudzhev nel primo appuntamento del weekend della Formula V8 3.5. Sul tracciato del Paul Ricard, il russo, dopo aver perso la pole position nei minuti finali delle qualifiche, ha colto un successo sofferto ma meritato, regolando uno scatenato Roy Nissany nelle fasi finali di gara.

La partenza ha visto Orudzhev autore di un ottimo avvio dalla terza casella che gli ha consentito di bruciare sia Nissany che il poleman Vaxiviere per portarsi subito in prima posizione.

Il francese del team SMP ha studiato per qualche giro l'avversario per poi sferrare l'attacco e riconquistare la leadership inizialmente persa. Il sogno di trionfare in casa per Vaxiviere, tuttavia, è durato poco.

Dopo aver creato un buon margine su Orudzhev, complice anche un lungo del russo, il francese ha iniziato a perdere terreno ed essere costretto a cedere la prima posizione nuovamente al russo.

La sofferenza di Vaxiviere è durata a lungo ed è successivamente scivolato in classifica venendo sopravanzato nell'ordine da Nissany, Binder e Tom Dillmann.

Proprio Nissany è stato autore di una gara magistrale conclusa sul secondo gradino del podio. Il portacolori del team Lotus ha ricucito il gap con Orudzhev sino a pressare il russo negli ultimi due giri di gara. 

Nel corso del penultimo giro, Nissany ha tentato l'attacco alla vettura del leader di gara, sfiorando con l'anteriore sinistra la posteriore destra di Orudzhev. Entrambi i piloti, nonostante il contatto, sono riusciti a proseguire per poi trovarsi nuovamente ai ferri corti in occasione dell'ultimo giro.

Orudzhev ha chiuso la traiettoria interna a Nissany ed ha così colto il successo precedendo l'israaliano per appena mezzo secondo, mentre il podio si è completato con il terzo posto di Rene Binder che così regala un ottimo bottino di punti al team Lotus.

Chiude ai piedi del podio Tom Dilmmann, autore di una rimonta che l'ha visto scattare dalla settima casella, mentre la delusione di giornata è tutta di Matthieu Vaxiviere. Il francese è sembrato inizialmente in grado di poter conquistare la vittoria, ma dei problemi tecnici l'hanno rallentato relegandolo in quinta posizione.

Vaxiviere è riuscito nel finale a resistere alla pressione di Louis Deletraz, giunto ad un solo decimo dal portacolori del team SMP, mentre ad otto decimi ha chiuso in settima posizione Yu Kanamaru.

Aurelien Panis, inizialmente costretto a partire dalla pit lane per un problema tecnico, è stato abile a rimontare sino all'ottavo posto, mentre Beitske Visser e Matevos Isaakyan hanno completato la Top Ten.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula V8 3.5
Evento Paul Ricard
Circuito Circuit Paul Ricard
Piloti Rene Binder , Roy Nissany , Egor Orudzhev
Team Arden International
Articolo di tipo Gara