Wolff: "Spero che Volkswagen entri in F1 con Red Bull"

Il manager austriaco ha parlato delle indiscrezioni che vorrebbero il Gruppo Volkswagen interessato ad entrare in F1 ed ha indicato nella Red Bull il team che potrebbe legarsi al costruttore tedesco.

Wolff: "Spero che Volkswagen entri in F1 con Red Bull"

Lo scorso febbraio la Red Bull ha annunciato l’intenzione di realizzare la propria divisione motori, chiamata Red Bull Powertrains, acquistando la proprietà intellettuale delle power unit Honda prima dell'uscita del costruttore giapponese dalla F1 alla fine dell'anno.

La nuova struttura sarà realizzata a Milton Keynes e si stanno già studiando i piani per la produzione di una nuova power unit per il 2025 quando vedrà la luce verde la prossima generazione di motori.

La scorsa settimana il team diretto da Christian Horner ha annunciato l’ingaggio di Ben Hodgkinson, figura di spicco di Mercedes High Performance Powertrains.

Nel commentare questo annuncio, Horner ha parlato della volontà del team di controllare il proprio destino: “La massima espressione di questo percorso è la possibilità di sviluppare una power unit Red Bull in linea con la prossima generazione di motori”.

Nonostante la volontà della Red Bull sia quella di realizzare i propulsori in maniera indipendente, le indiscrezioni parlano di un possibile interesse del Gruppo Volkswagen per entrare in Formula 1 nel 2025 proprio con il tea di Milton Keynes.

Nel corso della conferenza stampa del venerdì riservata ai team principal, Toto Wolff ha analizzato la situazione affermando come la decisione della Red Bull consenta alla scuderia 4 volte campione del mondo di avere una duplice scelta.

"Da un lato sono interessati a realizzare la propria power unit, ma non è un segreto che il Gruppo Volkswagen con i suoi due marchi (Audi e Porsche ndr.) stia guardando alla Formula 1”.

"Red Bull ha la possibilità di decidere in qualsiasi momento se continuare ad essere un costruttore indipendente o stringere un accordo con un brand tedesco di punta".

"D'altra parte, l'accordo che hanno sul lato della proprietà intellettuale con la Honda ha davvero senso. Partono da questa per sviluppare la nuova power unit del 2025”.

Wolff ha poi affermato di sperare in un ingresso della Volkswagen in futuro ed i precedenti legami con la Red Bull in passato danno credito alle indiscrezioni che stanno circolando.

“Penso che sia ancora prematuro, ma hanno espresso pubblicamente un interesse e spero vivamente che entrino in questo sport”.

“Il Gruppo Volkswagen ha legami con Red Bull già da anni e per loro sarebbe logico legarsi al team di Milton Keynes e sfruttare la proprietà intellettuale della Honda come base per la propria power unit”.

“Ovviamente sono tutte delle mie ipotesi, ma potrebbero certamente beneficiare di questa situazione”.

Quando ad Horner è stato chiesto quali siano i piani per i motori del futuro della Red Bull ha risposto in modo deciso: “Al momento non ci sono discussioni in atto. Tutto è concentrato sulla realizzazione di una power unit Red Bull”.

“Ovviamente si potrà chiamare in qualunque altro modo, ma riuscire a realizzare sia il telaio che il motore a Milton Keynes è una sfida tremendamente eccitante”.

condivisioni
commenti
Podcast, Bobbi: "SF21, una Ferrari valida ovunque"

Articolo precedente

Podcast, Bobbi: "SF21, una Ferrari valida ovunque"

Prossimo Articolo

Budkowski: "Alpine ha superato i problemi in galleria del vento"

Budkowski: "Alpine ha superato i problemi in galleria del vento"
Carica commenti
Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna Prime

Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna

Si sta facendo un gran parlare attorno alle ali flessibili in Formula 1. A partire dal GP di Francia, la situazione dovrebbe normalizzarsi, ma ecco cos'ha causato l'oggetto del contendere tra Mercedes e Red Bull

Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21 Prime

Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21

La Scuderia è terza nel mondiale Costruttori con 92 punti davanti alla McLaren: la SF21 ha un potenziale nettamente superiore a quello della SF1000, ma la Rossa finora ha raccolto meno del potenziale mostrato in pista. Andiamo a capire perché c'è una differenza fra il giro secco e il passo gara, per capire come mai a due pole position conquistate in prova non abbia corrisposto almeno una vittoria.

Formula 1
11 giu 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top

15esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 1).

Formula 1
10 giu 2021
Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo Prime

Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo

Con la vittoria a Baku il messicano ha portato punti preziosi nel Costruttori ed ha dimostrato come in questa stagione, nella lotta tra Verstappen e Hamilton, le seconde guide dei due team di punta avranno un ruolo determinante.

Formula 1
10 giu 2021
GP Baku: Perez trionfa nel week end nero Mercedes Prime

GP Baku: Perez trionfa nel week end nero Mercedes

Sergio Perz ha vinto in maniera rocambolesca il Gran Premio d'Azerbaijan, sesta prova del Mondiale 2021 di Formula 1. Il messicano ha avuto la meglio di Vettel e Gasly, con Verstappen out a tre giri dal termine dopo aver ampiamente dominato la corsa

Formula 1
10 giu 2021
Bottas: il vero punto debole della Mercedes Prime

Bottas: il vero punto debole della Mercedes

Valtteri Bottas è il protagonista indiscusso di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il finlandese in Azerbaijan ha vissuto uno dei suoi fine settimana peggiori da quando è in Mercedes. Proviamo a capire ed analizzare quali fattori possono aver portato a ciò.

Formula 1
8 giu 2021
GP d'Azerbaijan: caos, rimonte e sorprese a Baku Prime

GP d'Azerbaijan: caos, rimonte e sorprese a Baku

Il GP d'Azerbaijan di Formula 1 non è stato per nulla avaro di sorprese. A Baku abbiamo assistito ad una gara animata da ricchi colpi di scena, con cambi al vertice e situazioni insperate. Ecco com'è andata nella nostra esclusiva animazione grafica

Formula 1
7 giu 2021
Minardi: “Hamilton non si è voluto accontentare” Prime

Minardi: “Hamilton non si è voluto accontentare”

Andiamo ad analizzare il GP dell'Azerbaijan dando i voti ai piloti di Formula 1 insieme a Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi

Formula 1
7 giu 2021