Wolff si aspetta che la battaglia per il titolo arrivi all'ultimo GP

Toto Wolff, grande capo della Mercedes, è convinto che la battaglia per la conquista del Mondiale si risolverà solamente all'ultima gara di Abu Dhabi, ora che Lewis Hamilton e Nico Rosberg sono quasi alla pari.

Ad un certo punto della stagione, Hamilton si era ritrovato staccato di 43 lunghezze, ma le recenti vittorie non solo gli hanno permesso di colmare questo gap, lo hanno addirittura portato in testa al Mondiale.

Questa inversione di tendenza è lungi dall'essere ideale per Rosberg, ma Wolff non vede un motivo per cui il tedesco debba essere troppo pessimista e pensa che la battaglia con Hamilton rimarrà molto aperta.

"All'inizio della stagione Rosberg ha guadagnato parecchi punti su Lewis, ma ora è accaduto il contrario. Credo che in questa fase sia importante essere in grado di vincere o almeno di salire sul podio. Si tratta di evitare gli errori, perché i ritiri possono costare il campionato" ha detto Wolff.

"Penso che vedremo diversi cambi al vertice durante la stagione e la mia sensazione è che il campionato si deciderà solamente alla fine".

Nessun punto di innesco

Anche se Hamilton attualmente è al top della forma, dopo aver vinto ogni gara da Monaco in avanti, ad eccezione di Baku, Wolff non ritiene che il britannico ora sia imbattibile.

Inoltre ha suggerito che il miglioramento dello stato di forma di Hamilton è stato ispirato da ciò che è successo al GP di Spagna, quando è entrato in collisione con Rosberg.

"Sono solo sei gare, non credo che questa sia una tendenza. Abbiamo avuto delle discussioni molto aperte con entrambi nell'arco di tutti questi quattro anni e penso che sia importante che ognuno di loro si concentri sui propri punti di forza".

"Vedrete che un paio di gare saranno a favore di uno ed un altro paio a favore dell'altro. Ricordo che abbiamo sentito gli stessi discorsi su Nico alla fine dell'anno scorso, quando stava andando bene e tutti si domandavano se si potesse mantenere a questo livello l'anno successivo. Lo ha fatto".

"E' stato più veloce di Lewis all'inizio e tutti dicevano, questo è il nuovo Nico? Poi la situazione è cambiata. Ma non c'è un evento specifico a cui potrei attribuire questa inversione di tendenza".

 

 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton , Nico Rosberg
Team Mercedes
Articolo di tipo Ultime notizie