Wolff: "Red Bull ha avvicinato 100 motoristi Mercedes"

Toto Wolff ha detto che la Red Bull ha provato ad avvicinare circa un centinaio di persone del reparto motori Mercedes, a fronte dei sei che è riuscita a strappargli per ora.

Wolff: "Red Bull ha avvicinato 100 motoristi Mercedes"

La Red Bull ha rivelato nel mese di febbraio che formerà un suo reparto motori, noto come Red Bull Powertrains, che prenderà come base l'attuale propulsore Honda, con la Casa giapponese che abbandonerà la Formula 1 alla fine dell'anno.

Red Bull sta facendo piani per produrre e sviluppare la propria power unit per la prossima generazione di motori nel 2025, con alla guida il nuovo direttore tecnico Ben Hodgkinson, che arriverà dalla Mercedes High Performance Powertrains.

Altri cinque membri dello staff Mercedes sono stati annunciati come nuovi acquisti per la Red Bull Powertrains nella giornata di giovedì, e tutto questo arriva sullo sfondo della lotta tra le due squadre per il Mondiale di quest'anno.

Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, ha detto di non sentire alcuna frustrazione per queste perdite, aggiungendo che era abbastanza ovvio dove sarebbero andati a cercare i talenti per un nuovo dipartimento motori.

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B

Photo by: Steven Tee / Motorsport Images

"Se si vuole creare un reparto motori nel Regno Unito, ce n'è solo una, e siamo noi", ha detto Wolff su Sky Sports F1.

"Abbiamo circa 900 dipendenti lì, e se pescheranno 15 di questi o giù di lì, è abbastanza normale".

"Ma hanno cercato principalmente del personale della produzione, quindi non chi cura la performance. Immagino che vogliano costruire l'azienda".

"Ma onore al progetto, è un monte Everest da scalare. Mi piacerebbe fare una battaglia con le power unit Red Bull".

Wolff ha poi rivelato che la Red Bull ha "avvicinato 100 persone o giù di lì, e ne hanno convinte 15 forse".

Leggi anche:

Il consigliere della Red Bull, Helmut Marko, è stato citato dalla stampa tedesca recentemente per aver detto che la Mercedes stava raddoppiando lo stipendio dei membri dello staff che rifiutavano un trasferimento.

Alla domanda se una tale offerta fosse l'unico modo per contrastare gli approcci, Wolff ha risposto: "Raddoppiare gli stipendi è una cosa, ma se li triplichi, ad un certo punto, non sarai più competitivo, anche per le persone fedeli".

"Ma è quello che è. Rispetto tutti quelli che vogliono difendere la propria attività o costruire il proprio business, e il momento della ritorsione non è ancora arrivato".

Il team principal della Red Bull F1, Christian Horner, ha detto oggi che era "inevitabile" che il personale della Mercedes venisse avvicinato, data la vicinanza della squadra alla sede del reparto motori del suo rivale.

condivisioni
commenti
Podcast F1: Chinchero analizza le Libere del GP di Spagna
Articolo precedente

Podcast F1: Chinchero analizza le Libere del GP di Spagna

Prossimo Articolo

Piola: "Bene la Ferrari, ma non illudiamoci al venerdì"

Piola: "Bene la Ferrari, ma non illudiamoci al venerdì"
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021