Wolff: "Ecco perché adesso la W12 è migliorata così tanto"

Toto Wolff svela il motivo per cui ora le Mercedes W12 siano diventate molto più competitive rispetto a poche settimane fa, poi sprona Bottas a vincere: "Dovrà pensare a quello. Lewis farà fatica a rimontare".

Wolff: "Ecco perché adesso la W12 è migliorata così tanto"

Come un bozzolo che si tramuta in farfalla, la Mercedes W12 nelle ultime uscite è parsa trasformata, lontana parente di quella in difficoltà vista in primavera e competitiva, ma ancora dietro la Red Bull, nel corso dell'estate.

Una metamorfosi non improvvisa, ma frutto di un processo lento - andato di passo in passo - che però ha portato la Freccia Nera a migliorare in maniera costante sino a tornare almeno al livello della Red Bull RB16B. Anzi, a diventare la monoposto di riferimento al Gran Premio di Turchia.

Toto Wolff, dopo le qualifiche di ieri, non ha usato mezzi termini per spiegare i miglioramenti fatti dalle monoposto affidate a Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

"I regolamenti di inizio stagione hanno creato una situazione in cui corriamo in posti dove la scorsa stagione non lo abbiamo fatto", ha affermato il boss del team Mercedes. "Abbiamo capito meglio la macchina in modo graduale. Più la facciamo correre, più guidiamo, più abbiamo potuto simulare situazioni. Questo ci ha portato a migliorare costantemente".

"Oggi saremmo dovuti partire primo e secondo e con un certo margine, dopo le qualifiche di ieri. Ma purtroppo Lewis partirà indietro a causa della penalità. La cosa bella di questo weekend è che abbiamo dimostrato di avere ritmo e ci sono altre 6 gare da fare. La W12 è sicuramente una monoposto migliore di quanto non fosse in primavera e in estate".

Bottas libero di inseguire il successo

 

Bottas scatterà dalla pole, ereditata ieri per via della penalità inflitta dai commissari di gara a Lewis Hamilton dopo l'utilizzo del quarto motore termico nel corso di questo fine settimana. Wolff spinge il finlandese a fare la propria gara e a fare di tutto per provare a vincere.

"Valtteri oggi farà la sua gara. Si tratta di vincere la gara, della vittoria di Valtteri e della vittoria di squadra. Non faremo alcun gruppone (per favorire la rimonta di Lewis su Max Verstappen, ndr)".

Hamilton, invece, sarà chiamato a una rimonta che sulla carta appare complicata. La W12 numero 44, nel corso delle libere, ha mostrato di avere un passo eccezionale, ma nel traffico potrebbe riscontrare diversi problemi a seguire le monoposto che lo precedono a causa di turbolenze aerodinamiche.

Leggi anche:

"La situazione per Lewis è quella che è. Potrà solo cercare di fare il massimo e non vorrei avere nessun altro pilota in macchina quando si tratta di sorpassi e cercare di risalire lo schieramento. Vorrei solo Lewis".

"Detto ciò, venerdì abbiamo simulato alcune situazioni che potremmo trovare oggi in gara ed è molto complicato seguire una monoposto nel traffico. E' qualcosa che abbiamo visto per tutta la stagione e anche oggi potremmo vedere la stessa cosa. Non rimangono molte opzioni se non quella di giocare con la strategia. Speriamo che i primi non prendano troppo il largo", ha concluso Wolff.

 

condivisioni
commenti
McLaren: Ricciardo passa al motore 4 Mercedes e retrocede ultimo
Articolo precedente

McLaren: Ricciardo passa al motore 4 Mercedes e retrocede ultimo

Prossimo Articolo

Strategie Turchia: pista ancora bagnata, il via sulle intermedie?

Strategie Turchia: pista ancora bagnata, il via sulle intermedie?
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021