Wolff: "Il rinnovo di Lewis? Non faremo pressioni con Russell"

Il manager austriaco ha dichiarato come il ritardo nella firma di Lewis dipenda da dettagli che stanno discutendo gli avvocati ed ha sottolineato di non voler fare pressione ad Hamilton con lo "spauracchio" Russell.

Wolff: "Il rinnovo di Lewis? Non faremo pressioni con Russell"

Manca ormai poco all’inizio della stagione 2021 della Formula 1 ed ancora Lewis Hamilton si fa desiderare. Il sette volte campione del mondo, infatti, non ha ancora rinnovato il contratto con la Mercedes scaduto al termine del 2020 e le speculazioni circa il futuro dell’inglese continuano a circolare.

Chi sembra piuttosto tranquillo in tutta questa situazione è Toto Wolff. Il manager austriaco ha affermato come la trattativa si sia complicata per l’impossibilità di un incontro faccia a faccia tra le parti e questo ha ritardato il tutto dato che le singole clausole devono essere analizzate dai rispettivi legali.

In una intervista rilasciata all’emittente austriaca ORF, Wolff ha dichiarato: “Gli avvocati stanno lavorando duramente. Ovviamente noi non rendiamo loro la vita facile dato che discutiamo spesso su Zoom, ma lui al momento è in America ed io sono qui. Ad un certo punto arriveremo ad un accordo”.

Wolff ha poi voluto sottolineare come non ci sia alcun ostacolo insormontabile alla base di questo ritardo nella firma del contratto.

“E’ sempre così in ogni trattativa. Si hanno dei punti di vista differenti, ma è normale. Abbiamo una base molto solida nel nostro rapporto. Abbiamo celebrato grandi successi insieme e vogliamo continuare a farlo in futuro”.

“In alcuni casi, però, bisogna scendere nei dettagli e questo richiede del teampo. Ad ogni modo la firma dovrà arrivare prima del Bahrain”.

Wolff, poi, ha voluto sottolineare di non aver mai giocato la carta Russell nelle trattative con Hamilton.

“George ha fatto benissimo ed un giorno sarà alla guida di una vettura di vertice, ma il nostro rapporto di Lewis dura da così tanto tempo che non potremmo mai compiere un gesto simile”.

“Sappiamo che vogliamo correre insieme e ora dobbiamo negoziare il contratto”.

Il manager austriaco ha poi rivelato di essere risultato positivo al Covid di recente. Lo scorso weekend era presente all’evento sciistico di Kitzbuhel ed ha dichiarato: “Avevo programmato di stare qui qualche giorno, ma sono risultato positivo al test ed ho dovuto affrontare un periodo di quarantena”.

“Fortunatamente è andato tutto bene, non ho avuto sintomi ed adesso ho già finito la quarantena”.

 

condivisioni
commenti
Sostenibilità, il dilemma che riguarda il futuro della Formula 1
Articolo precedente

Sostenibilità, il dilemma che riguarda il futuro della Formula 1

Prossimo Articolo

Ferrari: Alesi sulla SF71H, 30 anni dopo il debutto di Jean!

Ferrari: Alesi sulla SF71H, 30 anni dopo il debutto di Jean!
Carica commenti
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021