Wolff: "Il cambio delle regole pensato per impedirci di vincere"

condivisioni
commenti
Wolff:
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
11 dic 2017, 11:53

Il direttore di Mercedes Motorsport è convinto che a inizio 2016 le nuove norme siano state pensate per mettere in difficoltà il team di Brackley. La W08 ha faticato all'inizio del campionato ma poi la Stella ha vinto il quarto titolo di fila.

Toto Wolff, Direttore del Motorsport Mercedes AMG F1
Valtteri Bottas, Mercedes-Benz F1 W08
Toto Wolff, Direttore Esecutivo Mercedes AMG F1
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08
Nico Rosberg, Mercedes-Benz Ambassador

Toto Wolff ha sottolineato il grande lavoro svolto dalla Mercedes per recuperare il vantaggio mostrato dalla Ferrari nella prima fase del campionato, un passaggio cruciale per arrivare alla conquista dei titoli piloti e costruttori.
“Il cambio di regolamento è stato progettato per impedirci di vincere – ha spiegato Wolff - lo sapevamo. Quando il regolamento è stato definito nei dettagli, eravamo all’inizio del 2016, era chiaro che le nuove normative avrebbero rivoluzionato il contesto tecnico, e siamo partiti con il massimo delle energie disponibili sul nuovo progetto. Alla fine posso dire che l’obiettivo è stato raggiunto”.

Il direttore di Mercedes Motorsport ha valutato anche l’addio di Nico Rosberg in modo molto differente rispetto a quanto fatto sul momento nel dicembre del 2016. Un anno fa il team principal della Mercedes accettò ma non condivise del tutto la decisione del fresco campione del Mondo, che lasciò di stucco tutta la squadra, e Wolff fu costretto ad un tour-de-force che coinvolse Bottas, Massa e la Williams per riuscire ad avere il finlandese in Mercedes.

“Con il senno di poi, posso dire che la decisione di Nico ha comportato un cambiamento nel team che si è confermato ottimo – ha spiegato Wolff – uno degli elementi fondamentali per la vittoria nel 2017 è stata la dinamica molto positiva nel team tra Lewis e Valtteri e dei rispettivi gruppi di lavoro. Non avevamo più il box diviso, ma si è lavorato insieme”.

Prossimo articolo Formula 1
Pirelli annuncia mescole e set obbligatori per i primi 3 GP del 2018

Previous article

Pirelli annuncia mescole e set obbligatori per i primi 3 GP del 2018

Next article

Wolff: "Mercedes non è una famiglia. Per vincere vogliamo stress e liti"

Wolff: "Mercedes non è una famiglia. Per vincere vogliamo stress e liti"