Wolff: "Forse dovremmo lasciare le regole così"

Toto Wolff ritiene che la Formula 1 stia facendo uno sbaglio ad insistere per cambiare le regole nel 2017, dopo che l'avvio del 2016 si è rivelato entusiasmante.

Un allineamento delle prestazioni, insieme ad una maggiore flessibilità delle strategie, sembra aver portato qualche brivido in più in Formula 1 nel terzo anno dell'era delle monoposto turbo ibride.

Inoltre, i progressi fatti a livello di potenza e di downforce, hanno fatto sì che queste monoposto hanno migliorato i tempi sul giro, diventando tra le più veloci di sempre.

Questo contesto ha alimentato un dibattito nel paddock, che ha portato ad interrogarsi se la F.1 beneficerà dall'avere vetture ancora più veloci l'anno prossimo, soprattutto perché c'è il rischio che l'aumento del carico aerodinamico possa danneggiare le possibilità di sorpasso.

Quando gli è stato chiesto un parere subito dopo il GP di Cina, il grande boss della Mercedes si è interrogato se le nuove regole possano rappresentare effettivamente qualcosa di positivo.

"Forse dovremmo solo lasciarle così. E probabilmente parlo contro il nostro interesse, perché chiaramente non abbiamo più il vantaggio che avevamo l'anno scorso, ma le gare sono più divertenti e potrebbero diventarlo ancora di più se lasciassimo le regole così" ha detto.

Dominio di una squadra

La Mercedes è stata la squadra da battere nell'era turbo, quindi la Casa tedesca ha un chiaro interesse a provare a mantenere i regolamenti stabili.

Tuttavia, Wolff ha sottolineato che mantenere inalterate le regole non aiuterebbe la sua squadra, perché consentirebbe agli altri più possibilità di recuperare il gap.

Pensa invece che un nuovo approccio per il regolamento 2017 possa fare in modo che una delle squadre possa diventare una forza dominante.

"Anche se è scomodo per il detentore dei diritti commerciali il fatto che noi abbiamo vinto tanti GP e due Mondiali, più a lungo vengo tenuti i regolamenti stabili e più è facile che le prestazioni piano piano inizino a convergere" ha detto. "E questo è esattamente ciò che sta accadendo ora".

"I motori si stanno avvicinando, le squadre si stanno avvicinando. Gli altri stanno facendo grandi passi avanti, quindi penso che stiamo vivendo una situazione ideale, con grandi gare".

Deadline di aprile

La revisione aerodinamica per il 2017 è già in atto, ma le squadre hanno ancora fino alla fine di questo mese per cambiare le cose con una votazione a maggioranza, se necessario.

Anche se Wolff crede che per la Formula 1 sarebbe meglio non cambiare, non ha molto sostegno nel paddock, perché le altre squadre credono che rivedere i regolamenti gli potrà dare l'opportunità di tornare a vincere.

Wolff ha aggiunto: "Ora ci sono state tre grandi gare di fila. Ma siamo capaci di reagire abbastanza in fretta e capire che le regole ora sembrano a posto? Non lo so".

"Ci accingiamo a cambiarlo e qualche altra squadra prenderà il sopravvento grazie al regolamente. Ricomincerà tutto da capo".

"Ci sarà più downforce e questo migliorerà solo i tempi sul giro, ma temo anche meno sorpassi perché sarà ancora più dura stare in scia".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Team Mercedes
Articolo di tipo Ultime notizie