Wolff elogia Mick Schumacher: "Avrà successo in F1 e spero potrà correre con la Mercedes"

condivisioni
commenti
Wolff elogia Mick Schumacher:
Scott Mitchell
Di: Scott Mitchell
08 dic 2018, 12:27

Il manager austriaco ha lodato il figlio del sette volte campione del mondo. Wolff auspica che si dia tempo a Mick di crescere e che non si metta troppa pressione nella sua prima stagione in Formula 2.

Mick Schumacher presents Kimi Raikkonen, Ferrari, with the Pirelli Pole Position award
Mick Schumacher
Mick Schumacher viene intervistato
Mick Schumacher
Mick Schumacher

Il sette volte campione del mondo Michael Schumacher ha legato il proprio nome, agli inizi della sua carriera, a quello della Mercedes correndo con i prototipi del costruttore tedesco, per poi tornare in Formula 1 sempre con la Casa della stella dal 2010 al 2012.

Mick Schumacher ha conquistato in questa stagione il titolo europeo in Formula 3, ed il prossimo anno affronterà il campionato di Formula 2 con il team Prema senza essere legato ad alcun programma giovani delle scuderie di vertice della Formula 1.

In occasione della cerimonia di premiazione della FIA avvenuta ieri, Toto Wolff ha parlato di Mick  Schumacher e dell’interesse della Mercedes verso il figlio del sette volte campione del mondo.

“Quest’anno ha vinto la Formula 3 Europea con un motore Mercedes, e questo è un grande risultato, ma non fa parte del programma giovani della Mercedes”.

“Credo che la cosa più importante sia quella di dargli del tempo. E’ il figlio del pilota più di successo di tutti i tempi, ha conquistato il campionato di Formula 3 ed adesso affronterà la stagione in Formula 2 e sarà un campionato molto difficile contro piloti di esperienza”.

“Non ho dubbi che abbia il potenziale per diventare un pilota di successo in Formula 1. Forse un giorno correrà per noi, forse no”.

Il futuro del programma giovani Mercedes continua, tuttavia, a restare incerto. Esteban Ocon, non avendo trovato un sedile in F1 per la prossima stagione, sarà pilota di riserva della Casa tedesca, mentre George Russell, dopo aver conquistato il titolo in F2, debutterà nella massima serie con la Williams.

Nonostante i dubbi di Wolff sulla possibilità di trovare spazio per i giovani piloti in Formula 1, il manager austriaco ha affermato in Russia che il programma proseguirà.

“Michael Schumacher ha iniziato la propria carriera come pilota giovane della Mercedes con i prototipi ed è diventato il più grande di tutti i tempi”.

“Allo stesso modo continuiamo a cercare giovani talenti come abbiamo fatto in passato con Pascal Wehrlein, Esteban Ocon e George Russell e speriamo di vedere questi ragazzi farsi strada in Formula 1, costruirsi una carriera, ed un giorno correre per noi”.

“Personalmente mi piace poter far loro da mentore. Credo che sia importante per Mercedes giocare un ruolo attivo nella creazione di un programma per giovani piloti”.

Prossimo Articolo
Con le "pistole meccatroniche" Paoli pit stop più veloci di altri due decimi nel 2019

Articolo precedente

Con le "pistole meccatroniche" Paoli pit stop più veloci di altri due decimi nel 2019

Prossimo Articolo

Horner: "Con l'addio di Ricciardo la Red Bull ha perso il miglior pilota nei sorpassi"

Horner: "Con l'addio di Ricciardo la Red Bull ha perso il miglior pilota nei sorpassi"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Mick Schumacher
Autore Scott Mitchell