Wolff: "Bottas meritava di rimanere. Russell imparerà da Lewis"

Toto Wolff, boss del team Mercedes, commenta l'arrivo di George Russell a Brackley. Il giovane britannico sarà il nuovo compagno di squadra di Lewis Hamilton a partire dalla prossima stagione di Formula 1.

Wolff: "Bottas meritava di rimanere. Russell imparerà da Lewis"

Il dado è tratto e il futuro di Mercedes è finalmente chiaro. Non che nelle ultime settimane non lo fosse già, ma con l'ufficialità dell'approdo di George Russell al Brackley tutto ha trovato il suo compimento.

Il giovane talento britannico andrà a formare con Lewis Hamilton la nuova coppia piloti Mercedes. Sarà quella del presente - dal 2022 - ma anche del futuro. Entrambi hanno sottoscritto contratti pluriennali e saranno chiamati a proseguire i trionfi ottenuti nel corso degli ultimi 7 anni dal team tedesco.

Toto Wolff, boss del team Mercedes, ha prima voluto ringraziare Valtteri Bottas per quanto fatto dal 2017 a oggi. Il finnico, ha detto il manager austriaco, si è rivelato non solo il compagno di squadra perfetto per Lewis Hamilton, ma anche pedina fondamentale per i titoli Costruttori ottenuti dalla Mercedes.

Questo non è stato un processo facile o una decisione semplice per noi. Valtteri ha fatto un lavoro fantastico nelle ultime cinque stagioni e ha dato un contributo essenziale al nostro successo e alla nostra crescita".

"Insieme a Lewis, ha costruito una partnership di riferimento tra due compagni di squadra in questo sport, e questo è stato un'arma preziosa nelle nostre battaglie di campionato e ci ha spinto a raggiungere un successo senza precedenti".

"Avrebbe assolutamente meritato di rimanere con la squadra, e sono lieto che sia stato in grado di scegliere una sfida emozionante con Alfa il prossimo anno per continuare la sua carriera ai massimi livelli dello sport; quando sarà il momento, ci lascerà con enorme benevolenza da parte di ogni singolo membro del team, e sarà per sempre parte della famiglia Mercedes".

Bottas, a partire dal 1 gennaio del prossimo anno, sarà il passato. Mercedes potrà così accogliere in pianta stabile George Russell e plasmarlo per farlo diventare non solo un pilota in grado di vincere gare e titoli, ma proprio l'erede di Lewis Hamilton, che Toto Wolff considera il miglior pilota di tutti i tempi.

"Guardando al 2022, siamo molto felici di confermare che George avrà l'opportunità di fare il prossimo passo nella sua carriera e unirsi alla Mercedes. È stato un vincitore in ogni categoria - e le ultime tre stagioni con la Williams ci hanno dato un assaggio di ciò che il futuro potrebbe riservargli in F1".

"Ora, è la nostra sfida insieme per aiutarlo a continuare a imparare nel nostro ambiente e accanto a Lewis, il più grande pilota di F1 di tutti i tempi. Sono fiducioso che, man mano che il loro rapporto crescerà, formeranno una squadra forte e faranno risultati per la Mercedes dentro e fuori la pista negli anni a venire".

"Era una nostra responsabilità avere i nostri piani per il 2022 chiari e annunciati; ma ora, la nostra attenzione torna alle ultime nove gare di questa stagione e a mettere tutto nella nostra sfida per il campionato del mondo di quest'anno", ha concluso il manager austriaco.

condivisioni
commenti
Podcast: Lauda, Regazzoni e il doppio sigillo Rosso

Articolo precedente

Podcast: Lauda, Regazzoni e il doppio sigillo Rosso

Prossimo Articolo

Hamilton: "Russell? In Mercedes grazie al duro lavoro"

Hamilton: "Russell? In Mercedes grazie al duro lavoro"
Carica commenti
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021