Formula 1
G
Robert Kubica vs Bartosz Marszałek
09 ago
Evento concluso
G
GP del Messico
30 ott
Canceled
G
GP del Brasile
13 nov
Canceled
G
GP da Abu Dhabi
27 nov
FP1 in
108 giorni

Wolff "benedice" Ocon in Renault: "Se avrà un'opportunità, non lo ostacoleremo"

condivisioni
commenti
Wolff "benedice" Ocon in Renault: "Se avrà un'opportunità, non lo ostacoleremo"
Di:
Co-autore: Scott Mitchell
Tradotto da: Matteo Nugnes
27 lug 2018, 15:50

In seguito alle voci di un suo passaggio in Renault, Toto Wolff ha spiegato che la Mercedes non si opporrà all'eventuale trasferimento di Esteban Ocon in un altro factory team.

Toto Wolff, Direttore del Motorsport, Mercedes AMG F1
Esteban Ocon, Force India F1
Esteban Ocon, Force India VJM11
Esteban Ocon, Force India VJM11, precede Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team R.S. 18
Esteban Ocon, Prema Powerteam Dallara F312 Mercedes
Esteban Ocon, Force India VJM11
Esteban Ocon, Force India F1
Esteban Ocon, Force India VJM11

Ocon, che fa parte della famiglia Mercedes dal 2014, ha fatto molto bene con la Force India nell'ultimo anno e mezzo, ma nel 2019 non avrà la chance che avrebbe sperato nel factory team della Casa tedesca, che ha già confermato Lewis Hamilton e Valtteri Bottas.

La cosa più probabile, dunque, è che il francese venga nuovamente dato in prestito dalla Mercedes, ma molto probabilmente alla Renault e non più alla Force India, visto che la squadra di Enstone ha già manifestato un certo interesse nei suoi confronti.

La Mercedes sarebbe favorevole ad una soluzione di questo tipo, perché darebbe ad Ocon la possibilità di lavorare in un factory team, che gli offrirà un pacchetto più competitivo.

Le possibilità di Ocon di rimanere alla Force India, infatti, sembrano molto basse, perché Lawrence Stroll sembra pronto a fare un investimento importante per portare il figlio Lance in squadra e questo chiaramente avrebbe un impatto anche sulla line-up del team.

Leggi anche:

Quando gli è stato chiesto se per la Mercedes sarebbe un problema se Ocon dovesse guidare una vettura che non monta i suoi propulsori, Toto Wolff ha detto che non lo ostacolerebbe.

"Abbiamo scelto Esteban quando è andata in pezzi la Gravity e già in quel caso il suo nome era stato accostato alla Renault" ha detto Wolff. "All'epoca avevamo appena iniziato il nostro programma junior e credevamo che fosse giusto dare a lui e a Wehrlein un'occasione".

"Ora stiamo cercando di impostare un percorso che gli permetta di ottenere successi a lungo termine, per metterlo nella condizione di poter diventare magari campione del mondo un giorno".

"Con Lewis e Valtteri abbiamo una formazione stabile, che per noi va bene, e in questa fase non ci sono opportunità all'interno di Mercedes".

"Se ha l'opportunità di avere successo in un altro team o con un altro costruttore, non ostacoleremo Esteban" ha concluso.

Raikkonen: "Abbiamo ancora del lavoro da fare, ma non è andata male"

Articolo precedente

Raikkonen: "Abbiamo ancora del lavoro da fare, ma non è andata male"

Prossimo Articolo

Fotogallery: le prove libere del GP d'Ungheria di Formula 1

Fotogallery: le prove libere del GP d'Ungheria di Formula 1
Carica commenti