Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso

Wolff: "A Silverstone duelli sporchi. La gente vuole quello"

condivisioni
commenti
Wolff: "A Silverstone duelli sporchi. La gente vuole quello"
Di:
Co-autore: Adam Cooper
16 lug 2019, 08:59

Il boss di Mercedes Motorsport spiega di essere d'accordo con la nuova linea della Direzione Gara, ma non vuole duelli sporchi nel team.

Il metro di valutazione della Direzione Gara della Formula 1 è cambiato da qualche Gran Premio a questa parte e lo spettacolo in pista - è un dato di fatto - ne ha giovato con effetto immediato.

Non ultimo il Gran Premio di Gran Bretagna, disputato a Silverstone, abbiamo assistito a duelli molto belli e anche ruvidi, come quello tra Charles Leclerc e Max Verstappen, che si sono sfidati in una sorta di secondo round dopo quanto visto due settimane prima in Austria.

Ora i direttori di gara sembrano molto più clementi rispetto a qualche gara or sono e Toto Wolff, boss di Mercedes Motorsport, ha affermato di essere d'accordo con questa nuova linea.

"I piloti sanno come gareggiare l'uno contro l'altro. Abbiamo visto in molte occasioni duelli tra Lewis e Valtteri. I due si rispettano dentro e fuori la pista. Spingere un po' di più è abbastanza giusto se sei in lotta con un pilota di un altro team".

"Nella lotta che hanno avuto a Silverstone ho pensato che il duello tra loro fosse buono, molto divertente, e penso che nessuno possa dire che i due non si siano difesi in maniera dura. Ma non hanno fatto alcuna manovra scorretta o sporca".

Wolff, poi, ha parlato delle altre lotte che si sono viste in pista: "Penso che quello che abbiamo visto in altri duelli sia stato al limite, con manovre sporche. Vogliamo sempre vedere qualche duello ruvido, sporco. Nelle corse è positivo quando due piloti si danno battaglia, ma non va bene nello stesso team".

"Abbiamo potuto vedere come nel duello tra Leclerc e Verstappen il metro dei commissari sia stato lo stesso visto in Austria. Essere duri durante la corsa è consentito. Puoi spingere fuori dalla pista qualcuno mentre esce dalla curva. Penso che questo sia il modo consentito nella maggior parte delle altre formule. E' quello che tutti vogliamo vedere".

Scorrimento
Lista

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, e Charles Leclerc, Ferrari SF90

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, e Charles Leclerc, Ferrari SF90
1/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, e Charles Leclerc, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, e Charles Leclerc, Ferrari SF90
2/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
3/15

Foto di: Dom Romney / Motorsport Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, precede Charles Leclerc, Ferrari SF90
4/15

Foto di: Dom Romney / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, e Charles Leclerc, Ferrari SF90, fanno a gara per chi sarà il primo ad uscire dalla pit lane

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, e Charles Leclerc, Ferrari SF90, fanno a gara per chi sarà il primo ad uscire dalla pit lane
5/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
6/15

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
7/15

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F
8/15

Foto di: JEP / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Charles Leclerc, Ferrari SF90, e Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Charles Leclerc, Ferrari SF90, e Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
9/15

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
10/15

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, e Charles Leclerc, Ferrari SF90

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, e Charles Leclerc, Ferrari SF90
11/15

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, precede Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, precede Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
12/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 tampona Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 tampona Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
13/15

Foto di: Hasan Bratic / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 tampona Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 tampona Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
14/15

Foto di: Hasan Bratic / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
15/15

Foto di: Gareth Harford / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Verstappen punge Leclerc e la sua difesa: "Soffre per l'Austria"

Articolo precedente

Verstappen punge Leclerc e la sua difesa: "Soffre per l'Austria"

Prossimo Articolo

Silverstone: il nuovo asfalto farà arrabbiare i piloti di MotoGP?

Silverstone: il nuovo asfalto farà arrabbiare i piloti di MotoGP?
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Gran Bretagna
Autore Giacomo Rauli