Williams: spariscono le alette sopra l'aibrox della FW38

Sulla Williams rimangono gli sfoghi dell'aria calda ai lati dell'abitacolo della FW38, ma sono scomparse le alette ai lati del cofano motore che hanno caratterizzato le monoposto di Grove dallo scorso campionato. Perché...

La Williams è in cerca di riscatto a Spa Francorchamps, una pista veloce che dovrebbe valorizzare il potenziale della FW38: la monoposto mantiene gli sfoghi dell'aria calda ai lati dell'abitacolo, anche se la maggior parte delle altre squadre ha scelto una configurazione completamente chiusa.

L'aspetto interessante è che sono sparite dal cofano motore, in alto, le due alette che sono caratteristiche della squadra di Grove dallo scorso anno, sotto. La Williams insieme alla Ferrari ha insistito su questa soluzione che può essere utile a far lavorare meglio l'alettone posteriore.

 

Williams FW38 airbox, alette
Williams FW38: le alette dell'airbox

Disegno by: Giorgio Piola

Può essere che la nuova ala posteriore vista a Baku e che viene riproposta in Belgio funzioni meglio facendo a meno delle due appendici montate in alto sul cofano motore. Nelle ultime gare la Williams ha portato molte soluzioni in antitesi fra di loro non trovando un punto di equilibrio che permettesse alla vettura di crescere secondo i piani della squadra.

 

Williams FW38: ala posteriore
Williams FW38: l'ala posteriore di Spa

Photo by: Giorgio Piola

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Belgio
Circuito Spa-Francorchamps
Piloti Felipe Massa , Valtteri Bottas
Team Williams
Articolo di tipo Analisi