Williams: Rob Smedley lascia la squadra di Grove a fine stagione

condivisioni
commenti
Williams: Rob Smedley lascia la squadra di Grove a fine stagione
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
05 nov 2018, 10:11

L'ingegnere inglese aveva seguito Massa dalla Ferrari alla Williams nel 2014: Rob ha deciso di chiudere il suo rapporto con la squadra di Grove alla fine della stagione 2018, ma ancora non ha deciso cosa farà in seguito.

Lance Stroll, Williams Racing, parla con Rob Smedley, Capo delle performance del veicolo, Williams Martini Racing
Lance Stroll, Williams FW41
Rob Smedley, Responsabile della Performance del Veicolo Williams

Rob Smedley lascerà la Williams alla fine della stagione 2018. È un altro pezzo della squadra di Grove che esce di scena nella fase di ristrutturazione del team che è in corso da un po’ di tempo dopo i risultati disastrosi della squadra pluri campione del mondo, piombata all’ultimo posto del mondiale Costruttori. In precedenza avevano lasciato la Williams sia Dirk de Beer (responsabile dell'aerodinamica) che Ed Wood (capo progettista) a maggio.

Smedley è entrato alla Williams nel 2014 come responsabile della ricerca delle prestazioni, dopo essere stato una pedina della Ferrari. Rob ha contribuito alla conquista del terzo posto nel Costruttori nel 2014 e 2015, e poi il quinto posto nel 2016 e nel 2017. Lascia la Willims ma non ha ancora deciso cosa farà nel futuro..

"Ho apprezzato molto il mio tempo alla Williams - ha detto Smedley - Il team ha vissuto un grande cambiamento da quando sono entrato nel 2014 ed è stato un piacere averne fatto parte”.

"La Williams è una squadra molto speciale all'interno della F1 e sono certo che con tutto il talento che c’è qui, sapranno fare cose migliori. Queste esperienza rimarrà sempre nel mio cuore. Dopo 20 anni in Formula 1, tuttavia, sento che è il momento giusto per riflettere sulle cose e valutare quale sarà la mia prossima mossa. Non vedo l'ora di passare un po’ più di tempo con la mia famiglia prima di decidere sulle opportunità future".

La carriera in F1 di Smedley è iniziata 17 anni fa con la Jordan, prima di entrare in Ferrari tre anni dopo, nel 2004. Poi si è legato a Felipe Massa di cui è stato ingegnere di pista e lo ha seguito da Maranello a Grove, anche se il suo ingresso nella Williams è avvenuto solo dal GP del Bahrain.

Prossimo Articolo
F1 2018: ecco gli orari TV di Sky e TV8 del GP del Brasile ad Interlagos

Articolo precedente

F1 2018: ecco gli orari TV di Sky e TV8 del GP del Brasile ad Interlagos

Prossimo Articolo

F1 la gallery degli iridati: ecco i 33 piloti campioni del mondo

F1 la gallery degli iridati: ecco i 33 piloti campioni del mondo
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Team Williams
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie