Nissany e Aitken gireranno nelle Libere 1 del Bahrain

condivisioni
commenti
Nissany e Aitken gireranno nelle Libere 1 del Bahrain
Di:
Co-autore: Jonathan Noble, NobleF1

Il pilota israeliano tornerà al volante della Williams FW43 in occasione della prima sessione di libere in Bahrain la prossima settimana. Nissany ed Aitken saranno poi impegnati a fine stagione ad Abu Dhabi per i rookie test.

Roy Nissany tornerà al volante della Williams. Il pilota israeliano, impegnato quest’anno in Formula 2 con il team Trident, ha già avuto modo di sedersi nell’abitacolo della FW43 già in occasione della prima sessione di prove libere in Spagna ed in Italia, ed oggi la scuderia inglese ha annunciato il suo ritorno in pista la prossima settimana in Bahrain durante le FP1.

La Williams, inoltre, ha comunicato che Nissany, così come Jack Aitken, saranno impegnati nei rookie test di Abu Dhabi che si terranno subito dopo l’ultima gara stagionale di F1.

Aitken, quest’anno protagonista di una stagione piuttosto opaca in Formula 2 con il team Campos, ha commentato con entusiasmo la possibilità di mettersi al volante della monoposto del team inglese.

“Ovviamente sono estremamente felice di poter tornare a guidare la FW43 ad Abu Dhabi. Dopo la mia prima esperienza nelle FP1 ad inizio anno cercherò di trarre beneficio da quella giornata. Anche se non ci sarà la possibilità di effettuare delle prove prolungate visto come sarà impostato il programma di test, ci saranno sempre cose nuove da imparare e sarà un ottimo modo per concludere questa stagione”.

Dello stesso avviso anche Roy Nissany: “Il test di Abu Dhabi sarà un’altra grande opportunità per me di sviluppare il mio rapporto con la vettura. A differenza che in una sessione di prove libere, nel test avremo molto più tempo a più chilometri a disposizione per ottimizzare lo stile di guida richiesto da una Formula 1”.

Il rookie test di Abu Dhabi ha sostituito quello che in origine era previsto come un test dedicato allo sviluppo degli pneumatici per la stagione successiva così da prendere confidenza con le mescole e le nuove costruzioni.

Il passaggio da test dedicati allo sviluppo delle gomme a rookie test ha creato qualche momento di tensione tra le scuderie. Ad inizio anno, infatti, la Renault aveva spinto per fare in modo che potesse prendere parte anche Fernando Alonso, ma i team rivali si sono opposti.

Masi risponde a Vettel per la gestione della safety car

Articolo precedente

Masi risponde a Vettel per la gestione della safety car

Prossimo Articolo

Brawn: "In Turchia i veterani hanno dato una lezione ai giovani"

Brawn: "In Turchia i veterani hanno dato una lezione ai giovani"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Bahrain
Piloti Roy Nissany , Jack Aitken
Team Williams
Autore Marco Di Marco