Williams: Massa rinuncia e al suo posto corre di Resta

condivisioni
commenti
Williams: Massa rinuncia e al suo posto corre di Resta
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes , Direttore Responsabile
29 lug 2017, 11:09

Felipe Massa non è riuscito a completare la terza sessione di prove libere del GP d'Ungheria: il brasiliano lascia la sua FW40 a Paul di Resta, lo scozzese di 31 anni che torna a correre su una Formula 1 dopo quattro anni, andando direttamente in qualifica.

Paul Di Resta, Mercedes-AMG Team HWA, Mercedes-AMG C63 DTM
Paul di Resta
Paul di Resta
Paul di Resta, F1 Experiences 2-Seater Driver
Paul Stoddart, Paul di Resta, F1 Experiences 2-Seater Driver
Paul di Resta, F1 Experiences 2-Seater Driver
Paul Di Resta, Mercedes-AMG Team HWA, Mercedes-AMG C63 DTM
Felipe Massa non ce la fa e lascia il posto a Paul di Resta sulla Williams FW40 per partecipare al GP d'Ungheria. Il pilota scozzese di 31 anni affiancherà Lance Stroll nella line up della squadra di Grove. L'anticipazione di Motorsport.com di questa mattina, quindi, viene confermata.
 
Il pilota brasiliano ha fatto un ultimo tentativo di stare in macchina nel corso della terza sessione di prove libere, ma Felipe ha capito in fretta che non era nella forma ideale per dare il massimo rendimento in qualifica e in gara, per cui prima che l'ultimo turno di libere fosse concluso, è sceso dalla macchina per lasciare il tenpo utile ai meccanici per adattare l'abitacolo della Williams alle misure di Paul di Resta.
 
Massa ieri sera è stato portato al pronto soccorso dell'ospedale MH EK Honvedkorhaz di Budapest per diagnosticare perché fosse colpito da febbre e continui mancamenti. Nella notte è tornato in albergo e sembrava che le sue condizioni fossero in leggero miglioramento, tanto che il medico della FIA questa mattina ha autorizzato la sua discesa in pista per l'ultimo turno di prove libere.
 
Il problema, invece, non sembra affatto risolto per cui toccherà a Paul di Resta andare direttamente in qualifica con una macchina che non ha mai avuto modo di guidare. Il precedente più recente è quello di Karun Chandhok e risale al 2010 quando l'indiano fu costretto a a saltare le prove libere del GP del Bahrain, gara di apertura del mondiale, perché la sua HRT non era venuta pronta in tempo. L'indiano entrò in qualifica grazie a una deroga della FIA.
 
Paul di Resta, invece, è un pilota con la Superlicenza: recentemente lo scozzese di Uphall ha effettuato un test con la Williams del 2014 coprendo il necessario chilometraggio per assicurarsi il patentino da F.1 e il ruolo di terzo pilota Williams: ha guidato in occasione delle celebrazioni dei 40 anni della Williams ed è stato chiamato per scorrazzare gli ospiti con la biposto di F1 Experience.
 
Paul non corre nel Circus dal GP del Brasile 2013 dove era impegnato con la Force India. Proprio con la squadra di Silverstone di Resta ha conquistato i due migliori risultati in 54 presenze in F.1: si tratta di due quarti posti, l'ultimo dei quali colto in Bahrain nel 2013. Ora il pilota che corre nel DTM con la Mercedes ha l'occasione per riassaporare il gusto di una gara nel Circus, scoprendo le monoposto dell'era ibrida a diretto confronto con gli avversari. Non avrà compito facile...
Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Ungheria
Sotto-evento Sabato, qualifiche
Location Hungaroring
Piloti Paul di Resta
Team Williams
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie