Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
88 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
95 giorni
G
GP del Vietnam
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
109 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
123 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
137 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
144 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
158 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
172 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
179 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
193 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
200 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
214 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
228 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
256 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
263 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
277 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
284 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
298 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
312 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
319 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
333 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
347 giorni

Williams: le forature per lo sfregamento dei cestelli

condivisioni
commenti
Williams: le forature per lo sfregamento dei cestelli
Di:
15 apr 2016, 04:27

La squadra di Grove ha trovato qual è stato il particolare che ha provocato ben cedimenti di gomme sulla Williams di Felipe Massa. Sulla Renault di Kevin Magnussen, invece, ha ceduto la sospensione.

Pat Symonds, direttore tecnico della Williams, è andato personalmente a montare un cerchio alla posteriore sinistra della FW38 di Felipe Massa, per analizzare quale fosse la parte della ruota che per ben due volte ha provocato l'afflosciamento della gomma posteriore sinistra sulla monoposto del brasiliano durante la prima sessione di prove libere del GP della Cina.

Meccanici Williams al lavoro sul cestello dei freni
Meccanici Williams al lavoro sul cestello dei freni della FW38 di Massa dopo l'esplosione della gomma nelle libere

Photo by: Giorgio Piola

I tecnici della squadra di Grove hanno individuato il problema, nella convinzione di poter mandare in pista le due FW38 di Felipe Massa e Valtteri Bottas senza correre altri rischi, visto che è emerso che il guaio sia stato causato da un impreciso montaggio della complessa brake duct in carbonio o di un errore di costruzione del pezzo visto che la stessa soluzione era stata utilizzata già nel GP del Bahrain e che poteva sfregare contro il cerchio causando i danni alla gomma.

I cestelli in carbonio, infatti, sono diventati dei veri e propri apparati aerodinamici utili a scaldare i cerchi e le gomme, oltre che a indirizzare dei flussi di aria calda utili a limitare le nocive turbolenze generate dalla rotazione delle gomme.

Williams FW38, asse posteriore
Williams FW38: il cestello dei freni non è stato la causa delle forature delle due gomme di Massa

Disegno by: Giorgio Piola

I tecnici di Grove, invece, in un primo momento hanno pensato che il danneggiamento delle gomme Pirelli (del tutto incolpevole) sarebbe stato dovuto a un problema ai cerchi, ma alla fine è stata confermata la nostra prima ipotesi che avevamo sostenuto subito dopo il primo turno delle prove libere.

Sulla Renault si è rotta la sospensione

Pare diverso il caso della Renault: sulla R.S.16 di Kevin Magnussen ci sarebbe stato il cedimento della sospensione posteriore, ma i tecnici della squadra di Enstone devono aver trovato con precisione cosa era successo al danese, perché alla riapertura delle prove dopo la bandiera rossa il compagno di squadra, Jolyon Palmer è stato mandato regolarmente in pista, segno che non c'erano rischi per l'inglese...

 

Kevin Magnussen, Renault Sport F1 Team RS16 with a punctured left rear Pirelli tyre
Kevin Magnussen con la sispensione posteriore sinistra della Renault R.S.16 rotta

Photo by: XPB Images

Prossimo Articolo
Shanghai, Libere 1: Rosberg nella sessione delle gomme forate

Articolo precedente

Shanghai, Libere 1: Rosberg nella sessione delle gomme forate

Prossimo Articolo

Alonso è stato autorizzato dalla FIA a correre in Cina

Alonso è stato autorizzato dalla FIA a correre in Cina
Carica commenti