Williams: in Ungheria debutterà un nuovo fondo per la FW38

condivisioni
commenti
Williams: in Ungheria debutterà un nuovo fondo per la FW38
Jonathan Noble
Di: Jonathan Noble , Formula 1 Editor
Tradotto da: Giacomo Rauli
14 lug 2016, 15:53

La Williams vuole consolidare il quarto posto nel Mondiale Costruttori e scongiurare una lotta con la Force India, che è in netto recupero. All'Hungaroring debutterà un nuovo fondo per le FW38.

Felipe Massa, Williams FW38
Felipe Massa, Williams FW38
Felipe Massa, Williams FW38 precede Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
Felipe Massa, Williams FW38
Valtteri Bottas, Williams FW38 e Jenson Button McLaren MP4-31 lottano per la posizione
Felipe Massa, Williams FW38 fa un pit stop
Valtteri Bottas, Williams Martini Racing FW38
Felipe Massa, Williams FW38

Dopo una prima parte di stagione fatta di alti e bassi, la Williams sta cercando di reagire e consolidare l'attuale quarta posizione che ricopre nel Mondiale Costruttori, insidiata nelle ultime gare da una Force India in grande ascesa sia in termini di punteggio che in termini di prestazioni.

I test svolti martedì e mercoledì sul tracciato di Silverstone sono stati una buona occasione per provare nuove componenti in vista delle prossime gare. Prima tra queste quella dell'Hungaroring, il Gran Premio d'Ungheria.

Il direttore tecnico della Williams, Pat Symonds, ha annunciato quali saranno le novità che "vedremo" montate sulla FW38 di Massa e Bottas a partire dalla prossima gara.

"Rispetto la Force India, sono un buon team, ma penso che riusciremo a mantenere a quarta posizione nel Mondiale Costruttori. Abbiamo aumentato le prestazioni della nostra monoposto e ora i piloti la guidano meglio. Abbiamo anche nuove parti che saranno montate sulla FW38. Una di queste sarà un nuovo fondo che sarà montato in Ungheria, che è un ottimo innesto", ha detto l'ingegnere britannico.

Nel corso dei test di Silverstone sono state provate alcune nuove parti aerodinamiche. Nonostante gli sforzi degli ingegneri di Grove, Valtteri Bottas non è rimasto del tutto soddisfatto da queste nuove componenti.

"Abbiamo migliorato, certo, ma al momento fatichiamo un po' a trovare downforce e anche sul giro secco. Abbiamo trovato certamente parti che ci rendono più veloci. Forse non lo faranno nel breve periodo, ma a lungo termine sì".

Uno dei problemi principali sorti nelle ultime gare per il team britannico era legato alla gestione delle gomme. A Silverstone il team ha provato diverse soluzioni per venire a capo del problema, che va a influire in maniera significativa sul passo gara delle FW38.

"Per migliorare il nostro passo abbiamo certamente bisogno di lavorare sull'aerodinamica della monoposto, ma anche di comprendere meglio come utilizzare nella maniera più corretta le gomme", ha concluso Symonds.

Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Ungheria
Location Hungaroring
Piloti Felipe Massa, Valtteri Bottas
Team Williams
Autore Jonathan Noble
Tipo di articolo Ultime notizie