Williams: il team in vendita. Intanto perde lo sponsor ROKiT

Williams considera la cessione parziale o totale delle proprie quote e annuncia d'aver sciolto il contratto con il main sponsor ROKiT a causa del COVID-19, ma anche dei risultati non all'altezza delle aspettative.

Williams: il team in vendita. Intanto perde lo sponsor ROKiT

La situazione economica della Williams può considerarsi tutt'altro che florida ormai da diverso tempo. La pandemia da COVID-19 non ha certo aiutato la squadra di Grove, che ora ha affermato di pensare a un'azione drastica per assicurare il futuro della squadra: la vendita a un altro acquirente.

I vertici della Williams hanno affermato che uno degli obiettivi per assicurare al team un futuro, come appena detto, è la cessione. Questa, però, potrebbe essere parziale, ma nel peggiore (o nel migliore...) dei casi ci sarebbe una finestra che porterebbe alla cessione totale.

Il processo che porta all'individuazione di acquirenti interessati a rilevare il team è già iniziata. "Il consiglio d'amministrazione della Williams sta intraprendendo una revisione di tutte le opzioni strategiche disponibili per la società", si legge nel comunicato diramato dal team.

"Le opzioni prese in considerazione includono la raccolta di nuovo capitale per l'azione, una cessione di una quota di minoranza nella WGPH o una cessione della quota di maggioranza in WGPH, inclusa una potenziale vendita dell'intera società".

Il team ha fatto sapere di non aver preso alcuna decisione in tal senso, anche perché la soluzione ottimale resta da valutare. Per facilitare le discussioni con le eventuali parti interessate, però, la società ha fatto sapere di aver avviato un "processo di vendita formale".

Williams ha nominato consulenti finanziari per assistere il team nella sua revisione, ma anche trovare acquirenti (singoli o cordate) interessate a investimenti o acquisizioni. Il gruppo ha affermato inoltre di non aver avuto ancora discussioni in tal senso, ma si sono tenuti diversi discorsi sulle opportunità d'investimento.

"Non vi è alcuna certezza che sarà fatta un'offerta da parte di terzi, né sui termini base su cui verrà fatta questa eventuale offerta. La commissione WGPH si riserva il diritto di modificare o terminare il processo in qualunque momento e, in tal caso, farà annunci a seconda di come si saranno sviluppati i discorsi".

Conti in rosso

Nell'annuncio della revisione strategica fatta nel corso delle ultime ore, il team ha pubblicato i dati finanziari relativi all'anno 2019. Questi indicano una perdita di 13 milioni di sterline, a fronte di un utile di 12,9 milioni di sterline relativi all'anno precedente, il 2018.

Le entrate del gruppo sono diminuite di 16,3 milioni di sterline in appena un anno. Si passa infatti dai 176,5 milioni del 2018 ai 160,2 del 2019. Per quanto riguarda esclusivamente il reparto F1, le entrate sono diminuite di ben 35,3 milioni di sterline (95,4 milioni del 2018 contro i 130,7 dell'anno precedente), con perdite di 10,1 milioni di sterline rispetto a un utile di 16 milioni di sterline siglato nel 2018.

Addio immediato a ROKiT

Arriva un'altra tegola non da poco per la squadra di Grove. ROKiT, sponsor principale della Williams in questa stagione, ha sciolto il contratto che lo legava al team di Grove sino al termine del 2023. Ad annunciarlo è stato prima l'amministratore delegato Mike O'Driscoll, poi c'è stato proprio il team di Sir Frank che con un tweet ha confermato le parole di O'Driscoll.

Il problema, secondo Williams, è dovuto alla pandemia da COVID-19 che ha di fatto bloccato sul nascere la stagione 2020 di Formula 1. Un altro aspetto che però ha inciso notevolmente sulla risoluzione di un contratto pluriennale così importante è stata la scarsa competitività della squadra nel corso degli ultimi mesi.

 
condivisioni
commenti
Mercedes resta in F1 con Toto Wolff a capo del team!

Articolo precedente

Mercedes resta in F1 con Toto Wolff a capo del team!

Prossimo Articolo

La Ferrari Driver Academy sbarca in Australia a caccia di talenti

La Ferrari Driver Academy sbarca in Australia a caccia di talenti
Carica commenti
Chinchero: "Ferrari, la seconda fila sarebbe un bel colpo" Prime

Chinchero: "Ferrari, la seconda fila sarebbe un bel colpo"

Torna Debriefing F1, programma podcast di Motorsport.com con cui Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano le prove libere del GP di Francia al Paul Ricard. Buon ascolto!

Piola: "Ferrari e Alpha Tauri cambiano il marciapiede" Prime

Piola: "Ferrari e Alpha Tauri cambiano il marciapiede"

La Formula 1 arriva in Francia, sul tracciato del Paul Ricard. Franco Nugnes e Giorgio Piola, analizzano con la lente d'ingrandimento i primi e nuovi dettagli tecnici presenti sulle monoposto.

Alonso: ecco perché è ancora una stella della Formula 1 Prime

Alonso: ecco perché è ancora una stella della Formula 1

Lo spagnolo ha parlato con Motorsport.com del suo ritorno in Formula 1, smentendo le critiche che lo hanno accompagnato negli ultimi appuntamenti e puntando con decisioni ad un futuro di successi grazie anche alla rivoluzione regolamentare.

Formula 1
17 giu 2021
Mara Sangiorgio: "La mia carriera? Decisa da uno sliding door" Prime

Mara Sangiorgio: "La mia carriera? Decisa da uno sliding door"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Mara Sangiorgio, giornalista e pit reporter per la Formula 1 di Sky Sport. Una grande passione per la scrittura che l'accompagna sin da quando era solo una bambina, la conduce alle porte degli studi giornalistici. Dall'Italia a New York, Mara muove i primi passi dentro il mondo dei suoi sogni. Mai avrebbe pensato di raccontare lo sport, fino a quando...

Formula 1
17 giu 2021
Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri” Prime

Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri”

Torna l'appuntamento fisso della rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano dell'imminente Gran Premio di Francia di Formula 1, dove il medico andrà a monitorare una nuova serie di parametri non solo dei piloti

Formula 1
16 giu 2021
F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti Prime

F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti

Le monoposto di Formula 1 sono diventate troppo grosse e pesanti e questo si è visto non solo a Monaco, circuito ormai troppo stretto per le moderne monoposto, ma anche a Baku dove i problemi alla gomme sono derivati anche dagli enormi sforzi richiesti alle gomme.

Formula 1
15 giu 2021
F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station Prime

F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station

Andiamo a dare uno sguardo da vicino alle prime immagini in-game di F1 2021, nuovo videogame ufficiale della Formula 1 ambientato in questa stagione

Formula 1
15 giu 2021
AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità Prime

AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità

Il team diretto da Franz Tost con il podio di Pierre Gasly a Baku si è portato al quinto postonella classifica del mondiale Costruttori. Anche l'esuberante Yuki Tsunoda, il talentuoso rookie giapponese, comincia a contribuire alla causa, dopo troppi errori. A Faenza assolvono al meglio il ruolo di junior team e, pur con alti e bassi, possono sfidare due marchi ufficiali come Aston Martin e Alpine disponendo di risorse molto inferiori.

Formula 1
14 giu 2021