Williams: il dt Paddy Lowe ha chiesto un congedo dopo il disastro della FW42

condivisioni
commenti
Williams: il dt Paddy Lowe ha chiesto un congedo dopo il disastro della FW42
Di:
07 mar 2019, 08:50

A pochi giorni dalla prima gara del mondiale 2019, il direttore tecnico del team di Grove, Paddy Lowe, ha chiesto un periodo di aspettativa che prelude all'uscita dalla squadra di Grove: l'ex Mercedes è responsabile del pessimo progetto della FW42.

Nella serata di ieri è arrivata la conferma che il direttore tecnico della Williams, Paddy Lowe, ha preso un “congedo dell’azienda per motivi personali”. Non ci sono ulteriori dettagli ufficiali sulla vicenda, ma l’annuncio è arrivato in un momento in cui erano iniziare a girare voci poco rassicuranti sul futuro di Lowe.

Rumors nati su una base fin troppo concreta, ovvero il fallimentare ciclo tecnico della squadra inglese coinciso con l’arrivo al timone dell’ex dt della Mercedes, una débâcle che ha trascinato la Williams nel peggior momento della sua lunga e gloriosa storia.

Il matrimonio Lowe-Williams, coinciso ad inizio 2017 con l’arrivo nella squadra inglese di Lance Stroll e avvallato dal padre Lawrence, è stato un disastro sin dalle battute iniziali.

Il primo tocco della gestione Lowe sono state le evoluzioni della FW40, che non diedero i risultati sperati, poi è arrivata la FW41 del 2018, una monoposto disastrosa, con cronici problemi aerodinamici, costata alla squadra la discesa all’ultimo posto nella classifica costruttori dello scorso Mondiale, una posizione mai occupata dalla Williams in oltre 40 anni di Formula 1.

Fare peggio era quasi impossibile, ma l’impresa è riuscita con il varo della FW42: un vero e proprio disastro.

La monoposto è arrivata in ritardo ai test pre-campionato, perdendo praticamente tutta la prima settimana di attività sul circuito di Catalunya, ed anche nella seconda parte delle prove spagnole si è vista in pista una vettura, non solo ultimissima, ma anche nell’inedita veste di seminatrice di pezzi vari lungo il tracciato.

I ritardi di produzione non giustificano un problema di questa gravità, anche se basterebbe questo per mettere in discussione l’operato di un tecnico di lunga esperienza come Lowe. Le carenze del progetto sono evidenti, e la mancanza di programmazione ha comportato un ulteriore grave problema che condizionerà la Williams almeno per la prima metà di campionato, tanto più che alcune parti della monoposto sono state contestate, come la sospensione anteriore e l'avveniristico specchietto, perché non a regolamento...

Il disastro si è confermato in un momento cruciale per la squadra inglese, che lo scorso anno aveva annunciato una revisione dei suoi processi interni per evitare figuracce come quella del 2018, caricando così di aspettative e speranze il varo del progetto FW42.

Lowe nelle battute finali dei test di Barcellona ha sostenuto di aver visto dei riscontri molto migliori rispetto alla vettura dello scorso anno, ma le sue dichiarazioni non hanno trovato conferma in quanto visto in pista, né nelle parole di George Russell e Robert Kubica, a dir poco delusi dal disastroso di stagione.

Per il bene della Williams c’è da sperare che il congedo di Lowe si trasformi in un divorzio consensuale, e che con un po' di fortuna venga identificato un direttore tecnico in grado di riportare ordine nella squadra, almeno nei suoi aspetti fondamentali.

Il 2019 sarà comunque una stagione tutta in salita, e difficilmente raddrizzabile, ma la speranza per un nome storico della Formula 1 come quello Williams, è almeno riuscire a trovare delle basi più solide per sperare in un futuro migliore rispetto a quello fortemente a rischio visto nelle prove di Barcellona.

Scorrimento
Lista

Robert Kubica, Williams FW42

Robert Kubica, Williams FW42
1/20

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Robert Kubica, Williams FW41

Robert Kubica, Williams FW41
2/20

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Robert Kubica, Williams Martini Racing, entera nell'abitacolo della sua monoposto

Robert Kubica, Williams Martini Racing, entera nell'abitacolo della sua monoposto
3/20

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Robert Kubica, Williams Martini Racing, nell'abitacolo della sua monoposto

Robert Kubica, Williams Martini Racing, nell'abitacolo della sua monoposto
4/20

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Robert Kubica, Williams FW41

Robert Kubica, Williams FW41
5/20

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici

Robert Kubica, Williams FW42, con sensori aerodinamici
6/20

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Natalie Pinkham, Sky TV parla con George Russell, Williams Racing

Natalie Pinkham, Sky TV parla con George Russell, Williams Racing
7/20

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

George Russell, Williams FW42

George Russell, Williams FW42
8/20

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

George Russell, Williams FW42 con sensori aerodinamici

George Russell, Williams FW42 con sensori aerodinamici
9/20

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

George Russell, Williams FW42 con sensori aerodinamici

George Russell, Williams FW42 con sensori aerodinamici
10/20

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

George Russell, Williams FW42

George Russell, Williams FW42
11/20

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

George Russell, Williams FW42

George Russell, Williams FW42
12/20

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

George Russell, Williams FW42

George Russell, Williams FW42
13/20

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Il riflesso di George Russell, Williams FW42, nello specchietto della sua monoposto

Il riflesso di George Russell, Williams FW42, nello specchietto della sua monoposto
14/20

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

George Russell, Williams FW42

George Russell, Williams FW42
15/20

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15 e George Russell, Williams FW42

Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15 e George Russell, Williams FW42
16/20

Foto di: Andy Hone / LAT Images

George Russell, Williams FW42

George Russell, Williams FW42
17/20

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

George Russell, Williams FW42

George Russell, Williams FW42
18/20

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

George Russell, Williams FW42

George Russell, Williams FW42
19/20

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

George Russell, Williams FW42

George Russell, Williams FW42
20/20

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Prossimo Articolo
Fotogallery F1: Kvyat e Albon hanno portato al debutto la Toro Rosso STR14 nei test di Barcellona

Articolo precedente

Fotogallery F1: Kvyat e Albon hanno portato al debutto la Toro Rosso STR14 nei test di Barcellona

Prossimo Articolo

Fotogallery F1: la Renault R.S.19 nei test di Barcellona con Ricciardo e Hulkenberg

Fotogallery F1: la Renault R.S.19 nei test di Barcellona con Ricciardo e Hulkenberg
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti James Russell , Robert Kubica
Team Williams
Autore Roberto Chinchero
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie