Wehrlein: "Ero certo di poter entrare in Q2"

Il tedesco della Manor ha sorpreso tutti nel corso delle qualifiche grazie al sedicesimo tempo. Un risultato eccellente per il team, ma l'obiettivo di Wehrlein era l'ingresso in Q2.

L'ottima performance mostrata nel corso delle qualifiche da parte di Pascal Wehrlein ha galvanizzato il tedesco, convinto che ieri si sia visto il reale potenziale della Manor F1.

Wehrlein è riuscito ad ottenere in ottimo risultato in Q1 conquistando la sedicesima posizione sulla griglia di partenza e mancando l'ingresso in Q2 per pochi decimi. Un risultato eccellente che, secondo il tedesco, mostra quanto di buono fatto vedere dal team già nel corso dei test di Barcellona.

"Il weekend è iniziato in modo decisamente differente rispetto a Melbourne" ha dichiarato a Motorsport.com.

"In Australia abbiamo accusato dei problemi che non siamo riusciti a risolvere. Qui la vettura mi ha dato le stesse buone sensazioni che avevo già riscontrato a Barcellona. Sono molto soddisfatto del risultato delle qualifiche".

"Il team ha svolto un lavoro eccellente e sono convinto che potremo cogliere un risultato migliore rispetto a Melbourne".

Il sedicesimo posto colto da Wehrlein non ha colto di sorpresa il tedesco, il cui obiettivo era l'ingresso in Q2.

"Onestamente mi aspettavo di entrare in Q2. Sapevo di avere una ottima vettura per le qualifiche e mi sentivo molto fiducioso. Alla fine ho mancato l'obiettivo per soli due decimi".

"Ad ogni modo, la sedicesima posizione è un ottimo risultato in vista della gara". 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Bahrain
Sub-evento Sabato, qualifiche
Circuito Bahrain International Circuit
Piloti Pascal Wehrlein
Team Manor Racing
Articolo di tipo Intervista