Video: un giro onboard del circuito "quasi ovale" del Bahrain

La natura ad alta velocità del nuovo tracciato "ovale" del Bahrain, che è in fase di valutazione per una gara di Formula 1 nel corso di questa stagione, è stata rivelata in questo giro virtuale.

Con il Bahrain che potenzialmente ospiterà due gare nel finale della stagione, negli ultimi giorni è emerso un piano per disputare il secondo evento sul più corto "circuito esterno".

Il tracciato, che presenta tre lunghi rettilinei, è stato etichettato come "quasi ovale" da Ross Brawn, managing director della Formula 1.

Come dimostra questo giro di simulazione del tracciato alternativo, la pista utilizza il primo e l'ultimo settore dell'attuale circuito del Gran Premio, ma evita la sezione centrale e più guidata del circuito di Sakhir, imboccando un tratto con due curve ad alta velocità ed una chicane piuttosto stretta, prima di ricollegarsi al tracciato da GP.

L'amministratore delegato del Bahrain International Circuit, Sheikh Salman bin Isa al-Khalifa, ha dichiarato che il tracciato potrebbe offrire un qualcosa di entusiasmante per piloti ed appassionati.

Leggi anche:

"E' una pista da bassa deportanza" ha detto Sheikh Salman. "Non c'è modo di paragonarla a Monza, ma è una pista dove le vetture potrebbero usare pochissima ala e sulla quale potremmo ipotizzare tre zone DRS".

"Dovrebbero esserci anche buone opportunità di sorpasso".

"Ci sono ancora la prima e la quarta curva. Inoltre, di solito, chi commette errori alla prima curva perde terreno fino alla quarta, quindi ci sono alcune opportunità di sorpasso".

"Dopo la curva quattro, ci sarebbe un bel tratto da full gas, seguita da una frenata ed una curva ad angolo acuto, che poi riporterebbe sulla pista vecchia con una chicane. E' un'area in cui si possono commettere errore, ma forse sarebbe difficile sorpassare".

"E poi c'è un altro rettilineo prima di entrare nell'ultima curva, due o trecento metri più lungo rispetto a quello del tracciato da GP. Lungo quasi come quello del rettilineo dei box".

condivisioni
commenti
Mercedes: quale sarà l'eredità lasciata da Cowell?
Articolo precedente

Mercedes: quale sarà l'eredità lasciata da Cowell?

Prossimo Articolo

Carlos Sainz Jr torna al lavoro alla McLaren

Carlos Sainz Jr torna al lavoro alla McLaren
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021