Vettel: "Un motore Ferrari così potente ci ha aiutato a vincere e sarà fondamentale in futuro"

condivisioni
commenti
Vettel:
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
26 ago 2018, 15:45

Il tedesco ha colto in Belgio la vittoria numero 52 in carriera ed ha ridotto i punti da distacco in classifica da Hamilton. Vettel ha lodato la potenza della nuova power unit Ferrari e spera di poter ripetere questo risultato anche a Monza.

Il vincitore della gara Sebastian Vettel, Ferrari
Il vincitore della gara Sebastian Vettel, Ferrari
Il vincitore della gara Sebastian Vettel, Ferrari, il secondo classificato Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, il terzo classificato Max Verstappen, Red Bull Racing
Il vincitore della gara Sebastian Vettel, Ferrari, il secondo classificato Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, il terzo classificato Max Verstappen, Red Bull Racing
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF71H, Sergio Perez, Racing Point Force India VJM11, Esteban Ocon, Racing Point Force India VJM11, Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-18, e il resto del gruppo alla partenza. Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team R.S. 18. va al bloccaggio sullo sfondo
Il vincitore della gara Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Esteban Ocon, Racing Point Force India VJM11, Sebastian Vettel, Ferrari SF71H, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09 e Sergio Perez, Racing Point Force India VJM11, al primo giro
Esteban Ocon, Racing Point Force India VJM11, Sebastian Vettel, Ferrari SF71H, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09 e Sergio Perez, Racing Point Force India VJM11, al primo giro
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H precede Esteban Ocon, Racing Point Force India VJM11 e Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09

La delusione vissuta ieri in qualifica da Sebastian Vettel, quando uno scroscio di pioggia arrivato nel Q3 ha neutralizzato il vantaggio della SF71H ed esaltato le capacità di guida di Lewis Hamilton, è stata immediatamente cancellata in gara con un successo autorevole che consente al tedesco di riaprire la lotta iridata.

Vettel è stato perfetto sin dalla partenza, scattando in maniera impeccabile dalla seconda casella in griglia, ed ha sfruttato l'ultima evoluzione della power unit Ferrari per superare di prepotenza Lewis Hamilton sul rettilineo del Kemmel prima che la direzione gara chiamasse in pista la Safety Car per consentire ai commissari di rimuovere le monoposto di Alonso, Leclerc ed Hulkenberg incidentate alla prima curva.

Sebastian ha costruito la vittoria numero 52 in carriera grazie a quel sorpasso, ad una strategia perfetta, ed ad un Ferrari SF71H estremamente competitiva che gli ha consentito di guadagnare rapidamente un buon margine su Hamilton dopo la sosta e tagliare il traguardo con 11 secondi di vantaggio sull'inglese.

Leggi anche:

Il pilota della Ferrari, giunto davanti ai microfoni dei media in conferenza stampa, ha reso merito ai motoristi di Maranello di avergli fornito una power unit evoluta che si è rivelata un'arma in più per la conquista del successo belga.

"Avere un motore evoluto è stato importante su questo circuito e lo sarà anche per la gara a Monza, ma a dire il vero questa novità sarà importante anche per le restanti corse della stagione. La nuova power unit è un passo avanti. Il motore è l'anima della nostra macchina e siamo orgogliosi di avere un motore Ferrari potente".

Vettel ha analizzato la sua gara dividendo la stessa in due momenti. La prima parte, sino alla sosta, ha visto Ferrari e Mercedes vicine, mentre la seconda, secondo il tedesco, è stata di più facile gestione grazie anche alla resa di Lewis Hamilton che ha preferito tirare i remi in barca, non spremere il motore, e portare a casa i punti del secondo posto.

"In gara siamo stati vicini alla Mercedes, soprattutto il primo stint è stato molto intenso. E' stato importante partire bene e riuscire a superare subito Lewis. Successivamente mi sono limitato a gestire la gara e nel finale non ho avuto particolari problemi dato che Hamilton non ha più attaccato".

"E' una bella vittoria per la squadra e spero che questo stato di forma possa ripetersi anche a Monza".

Il successo odierno è figlio di una monoposto estremamente competitiva, forse la migliore in griglia. Vettel, tuttavia, è di parere opposto. Secondo il pilota della Ferrari la SF71H, la Mercedes e la Red Bull sono molto vicine in termini di performance e bisognerà lottare ad ogni gara per riuscire a stare sempre davanti.

"La macchina è competitiva ma non è facile essere sempre in testa. Abbiamo visto in tutte le gare come le Mercedes siano vicine a noi in termini di prestazioni ed in alcune occasioni anche le Red Bull. Non credo che abbiamo un vantaggio così grande come si dice. Voi pensate questo ma non è la verità. Siamo bene o male sullo stesso livello ed anche per le prossima gare credo che dobbiamo lottare duramente per restare in vetta".

 

Prossimo articolo Formula 1
Fotogallery F1: il fantastico trionfo di Vettel e della Ferrari nel GP del Belgio a Spa-Francorchamps

Articolo precedente

Fotogallery F1: il fantastico trionfo di Vettel e della Ferrari nel GP del Belgio a Spa-Francorchamps

Prossimo Articolo

Belgio amarissimo per Räikkönen: "Il DRS si apriva da solo e il fondo era danneggiato, ho dovuto fermarmi"

Belgio amarissimo per Räikkönen: "Il DRS si apriva da solo e il fondo era danneggiato, ho dovuto fermarmi"
Carica commenti