Vettel: "Sono in prima fila anche grazie alla scia che mi ha dato Kimi"

condivisioni
commenti
Vettel: "Sono in prima fila anche grazie alla scia che mi ha dato Kimi"
Di:
26 ago 2017, 14:13

Il tedesco della Ferrari conquista una prima fila ottima in ottica gara aiutato dalla scia offertagli dal finlandese. Domani se la vedrà con Hamilton, che scatterà dalla pole.

Top 3 Qualifiche: il poleman Lewis Hamilton, Mercedes AMG F, il secondo qualificato Sebastian Vettel
Qualifiche, top 3: il poleman Lewis Hamilton, Mercedes AMG F, il secondo qualificato Sebastian Vette
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Si alzano scintille dalla monoposto di Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H
Sebastian Vettel, Ferrari

Un regalo inaspettato. Ma uno di quelli che farebbe sorridere tutti i bambini una volta scartato. Sebastian Vettel lo ha ricevuto nelle Qualifiche del Gran Premio del Belgio dal compagno di squadra Kimi Raikkonen che, dopo aver commesso un errore nel secondo settore del suo ultimo tentativo in Q3, ha deciso di aspettare il compagno di squadra per trainarlo sino alla chicane che immette sul traguardo.

Risultato? Una grande prima fila per il tedesco della Ferrari, che fresco di rinnovo triennale con la Rossa domani scatterà accanto al poleman e rivale per il titolo mondiale Piloti 2017 Lewis Hamilton.

"Non è stata un'impresa solo mia, perché alla fine ho avuto un aiuto da un amico! Kimi ha dovuto abortire il suo giro ma è stato molto generoso a offrirmi la sua scia nell'ultimo settore che credo mi abbia regalato un paio di decimi. Mi ha aiutato e dato più margine nei confronti di Valtteri", ha dichiarato Vettel in conferenza stampa post-Qualifiche.

La SF70H numero 5 sembrava perfetta nella Q1, poi, però, il tedesco ha perso confidenza nel corso delle Qualifiche. Il feeling è fortunatamente per la Ferrari tornato nel giro decisivo, poi l'aiuto di Raikkonen è risultato determinante per tenersi alle spalle la seconda Mercedes di Valtteri Bottas.

"Nella Q1 la monoposto era fantastica, poi nella Q2 invece il compito principale era passare la scrematura. Nel primo giro della Q3 mi è mancata confidenza all'anteriore, mentre il secondo giro è andato molto meglio. Sono stato molto contento del mio ultimo tentativo, poi con l'aiuto di cui parlavo prima è stato ancora meglio. E' stato complicato trovare il punto ideale di frenata alla chicane, perché ci sono arrivato più veloce rispetto al giro precedente. Era semplice sbagliare, ma ho azzeccato tutto".

Acquisita la prima fila, ora l'attenzione della Ferrari e di Vettel si pone sulla gara. Sulla carta le Mercedes partono favorite, ma il passo gara mostrato da Sebastian con le mescole Ultrasoft lasciano intravedere uno spiraglio per un risultato inaspettato alla vigilia di questo fine settimana.

"Il mio passo gara è molto buono, soprattutto nei long run rispetto al giro secco. Dunque vedremo domani. La partenza sarà importante. Credo che il passo sia buono, anche se oggi non abbiamo fatto tanti giri. La pista è lunga, dunque non potremo fare tanti giri nel primo stint ma la macchina è molto buona in ottica gara".

"Domani sarà una giornata difficile, gli avversari sono forti, dopo la partenza c'è un lungo rettilineo e poi dovremo vedere cosa faremo e faranno gli avversari per quanto riguarda le strategie. In generale qui sono molto importanti, vedremo cosa accadrà".

Prossimo Articolo
Verstappen e Ricciardo limitano i danni: "In gara tutto può accadere"

Articolo precedente

Verstappen e Ricciardo limitano i danni: "In gara tutto può accadere"

Prossimo Articolo

Hamilton: "Irreale avere 68 pole come una leggenda come Schumi!"

Hamilton: "Irreale avere 68 pole come una leggenda come Schumi!"
Carica commenti