Vettel si è scusato con Raikkonen per Spa: i ferraristi si sono chiariti...

condivisioni
commenti
Vettel si è scusato con Raikkonen per Spa: i ferraristi si sono chiariti...
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
01 set 2016, 15:28

Vettel e Raikkonen si sono parlati dopo il contatto alla prima curva del GP del Belgio e hanno convenuto come comportarsi in futuro in situazioni simili. E il tedesco ha ammesso che doveva lasciare più spazio al compagno di squadra...

The FIA Press Conference (L to R): Sebastian Vettel, Ferrari with Kevin Magnussen, Renault Sport F1
Sebastian Vettel, Ferrari in the FIA Press Conference
Sebastian Vettel, Ferrari, Kimi Raikkonen, Ferrari, Max Verstappen, Red Bull Racing collide a La Sou
Kimi Raikkonen, Ferrari in the FIA Press Conference

A quattro giorni di distanza dai “fattacci” di Spa, nella tradizionale conferenza stampa del giovedì non poteva che tenere banco quanto accaduto nel Gran Premio del Belgio. Molti gli argomenti sul piatto, ad iniziare da un Sebastian Vettel che si è scusato con Kimi Raikkonen per quanto accaduto alla curva Source subito dopo il via. I due ferraristi si sono parlati dopo Spa, chiarendo quanto accaduto, cercando soprattutto di fare chiarezza su come comportarsi in futuro.

Raikkonen, a cui l’unica colpa che si può imputare è quella di aver lasciato lo spazio sufficiente a Verstappen per infilarsi, ha confermato che c’è stato un chiarimento tra lui è Vettel dopo la corsa. “Ovviamente è stata una cosa spiacevole – ha raccontato Kimi – Sebastian si è detto dispiaciuto per quanto accaduto e ho setto che va bene, bisogna guardare avanti. Non è stato certo l’inizio di gara ideale per noi, ma ogni tanto nelle corse accadono anche questi episodi. Sicuramente la prossima volta ci daremo più spazio in situazioni simili”.

“Ho lasciato lo spazio per Kimi – ha confermato Vettel – ma non c’era spazio per tre monoposto. Ho creduto che Max fosse più lontano, e non in bagarre, e dagli specchietti non potevo vedere la sua vettura. Vedevo solo la Ferrari di Kimi, ed io ero un po’ più avanti. Inutile dire che col senno di poi avrei lasciato più spazio. E’ stato un peccato per tutti e tre essere coinvolti in un incidente subito dopo il via, perché eravamo tutti in grado di puntare al podio”

Prossimo articolo Formula 1
La colonna di Felipe Massa: "Ecco perché mi ritiro dalla Formula 1"

Articolo precedente

La colonna di Felipe Massa: "Ecco perché mi ritiro dalla Formula 1"

Prossimo Articolo

Motorsport Technical School: tre allievi lavorano al GP d'Italia

Motorsport Technical School: tre allievi lavorano al GP d'Italia
Carica commenti