Vettel punge sulle troppe penalità in F1: "Colpa dei piloti, tutti frignamo e ci lamentiamo troppo"

condivisioni
commenti
Vettel punge sulle troppe penalità in F1:
Di: Matt Beer
Co-autore: Adam Cooper
Tradotto da: Matteo Nugnes
03 lug 2018, 09:29

Sebastian Vettel crede che lui ed altri piloti di Formula 1 abbiano preso alcune penalità eccessive a causa dei troppi piagnistei che ci sono stati nelle ultime stagioni.

Sebastian Vettel, Ferrari, nella conferenza stampa
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H, taglia il traguardo
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team R.S. 18
Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team R.S. 18
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H, arriva in griglia
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H

Il leader del Mondiale è stato penalizzato di tre posizioni in griglia in occasione del GP d'Austria per aver ostacolato la Renault di Carlos Sainz Jr in occasione della Q2.

Dopo le qualifiche, Vettel ha spiegato che la Ferrari non l'aveva informato del fatto che Sainz si stesse avvicinando, anche se i commissari hanno stabilito che "essendo a conoscenza del problema di visibilità dei suoi specchietti" avrebbe dovuto spostarsi dalla traiettoria ideale.

In seguito alla gara, nella quale è riuscito a risalire dal sesto al terzo posto, Vettel ha ammesso di essere un po' frustrato e di ritenere che il comportamento dei piloti negli ultimi anni ha indotto i commissari ad adottare un atteggiamento troppo severo.

"Non mi è stato detto, ho cercato di togliermi... ma il libro delle regole ora è talmente grosso..." ha detto.

"Penso che questo sia il risultato dell'atteggiamento di noi piloti, tutti noi. Tutti quanti abbiamo frignato o ci siamo lamentati, dicendo: 'Ha fatto questo, l'ha fatto di nuovo'".

"Alla fine, dovrebbero lasciarci sistemare le cose in pista. Questa è la mia convinzione".

Sainz non aveva polemizzato neanche troppo per quanto accaduto nelle qualifiche, accettando che Vettel lo aveva bloccato per sbaglio.

"Credo che questa situazione a volte sia più colpa degli ingegneri che del pilota, perché non ti avvisano quando sta arrivando qualcuno" ha detto Sainz al termine delle qualifiche.

"Devo ammettere che quello che è successo non mi avesse permesso di entrare in Q3 sarei stato molto più arrabbiato, molto più deluso, ma sono comunque riuscito a fare un buon giro in Q2" aveva aggiunto.

Prossimo articolo Formula 1
Fotogallery: le grid girl del GP d'Olanda di MotoGP e del GP d'Austria di F1

Previous article

Fotogallery: le grid girl del GP d'Olanda di MotoGP e del GP d'Austria di F1

Next article

Fotogallery: l'Alfa Romeo Sauber nel Gran Premio d'Austria

Fotogallery: l'Alfa Romeo Sauber nel Gran Premio d'Austria

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Sebastian Vettel , Carlos Sainz Jr.
Team Ferrari
Autore Matt Beer
Tipo di articolo Ultime notizie