Vettel: "Oggi ho fatto gioco di squadra per frenare le Mercedes"

condivisioni
commenti
Vettel: "Oggi ho fatto gioco di squadra per frenare le Mercedes"
Di:
1 set 2019, 15:55

Il tedesco ha anticipato di molto il pit e quando le sue gomme si sono degradate ha cercato di rallentare le Mercedes per proteggere Charles Leclerc.

Prima della pausa estiva la Ferrari aveva lasciato il tracciato dell’Hungaroring con molti dubbi. Il minuto di ritardo preso dalla Mercedes di Lewis Hamilton ha pesato come un macigno sul morale del team e Mattia Binotto, al termine della gara, aveva chiesto unità e sacrificio ai membri della Scuderia per cercare un pronto riscatto su un tracciato più favorevole come quello di Spa-Francorchamps.

La richiesta di Binotto è stata soddisfatta. La Ferrari, infatti, ha dominato le qualifiche monopolizzando l’intera prima fila e Charles Leclerc ha ottenuto il primo successo in carriera regalando al team di Maranello anche la prima vittoria stagionale.

 

L’incubo di chiudere il 2019 con zero vittorie si è così smaterializzato, ma una parte del merito di questo primo successo stagionale deve essere riconosciuta a Sebastian Vettel, fondamentale nel far perdere secondi preziosi a Hamilton nelle fasi centrali di gara quando tra i due la differenza di performance delle gomme era notevole.

Quando Seb è giunto davanti ai microfoni della stampa ha confermato come la scelta strategica, nonostante gli abbia fatto perdere il podio, sia stata presa per tutelare Leclerc.

 “Ovviamente abbiamo anticipato il pit per cercare di stare davanti a Lewis. Con il senno di poi siamo entrati troppo presto, ma a quel punto stavo cercando di proteggere la vettura di testa. Anche dopo è stato abbastanza chiaro che con le medie non sarei riuscito a tenere il secondo posto ed ho dovuto semplicemente cercare di bloccare le Mercedes il più possibile”.

La differenza di prestazioni tra i due piloti della Ferrari sul tracciato belga è stata evidente. Leclerc, nonostante un finale testo a causa delle gomme ormai alla frutta, ha tenuto un passo migliore di Vettel ed il tedesco ha affermato di aver sofferto di un rapido degrado degli pneumatici.

Leggi anche:

“Non avevo il passo, non mi sentivo a mio agio in macchina. Stavo consumando le gomme troppo rapidamente. Non è stata una buona giornata per me, ma lo è stata per il team”.

Quando ha capito che le speranze di successo erano svanite, Vettel si è sacrificato per consentire al team di raggiungere l’agognata prima vittoria stagionale.

“Oggi ho fatto gioco di squadra. Dopo i primi giri ho capito che non ero in grado di gestire le gomme come mi sarebbe piaciuto e da quel punto in avanti sono rimasto in pista solo per aiutare il team e ci sono riuscito”.

Prima della gara di Spa tutti erano convinti che la Ferrari avrebbe avuto due possibilità di successo proprio sul tracciato belga ed a Monza. La prima previsione si è realizzata e adesso il team di Maranello deve regalare la seconda gioia stagionale ai propri tifosi sul circuito di casa.

Scorrimento
Lista

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 e Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10. Dietro, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 fa un contatto con Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 e Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10. Dietro, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 fa un contatto con Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
1/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 e Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10. Dietro, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 fa un contatto con Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 e Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10. Dietro, Max Verstappen, Red Bull Racing RB15 fa un contatto con Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
2/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 e Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 e Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
3/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 e Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10 e Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
4/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90 e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Charles Leclerc, Ferrari SF90, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90 e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
5/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, e il vincitore della pole Charles Leclerc, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari, e il vincitore della pole Charles Leclerc, Ferrari
6/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
7/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
8/22

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
9/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
10/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
11/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
12/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
13/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
14/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
15/22

Foto di: Erik Junius

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
16/22

Foto di: Erik Junius

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
17/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, pitstop

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, pitstop
18/22

Foto di: Erik Junius

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
19/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
20/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
21/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
22/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Hamilton: "44 è il mio numero fortunato, ma volevo 2 giri in più"

Articolo precedente

Hamilton: "44 è il mio numero fortunato, ma volevo 2 giri in più"

Prossimo Articolo

Binotto ringrazia Vettel: "Era importante rallentare Hamilton"

Binotto ringrazia Vettel: "Era importante rallentare Hamilton"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Belgio
Sotto-evento Gara
Piloti Sebastian Vettel Acquista adesso
Team Ferrari Acquista adesso
Autore Marco Di Marco