Vettel: "Non sono soddisfatto del mio giro, fortunatamente parto in seconda piazza"

condivisioni
commenti
Vettel:
Di: Marco Di Marco
01 set 2018, 15:14

Il tedesco della Ferrari non è stato impeccabile nel tentativo finale ed ha limitato i danni con il secondo tempo alle spalle di Raikkonen. Per Vettel l'unico aspetto positivo odierno è l'aver monopolizzato la prima fila.

Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Sebastian Vettel, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Sebastian Vettel, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Sebastian Vettel, Ferrari water bottle
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H

Le sessione di qualifiche andata in scena sul tracciato di Monza ha regalato al pubblico uno spettacolo incredibile. Il miglior tempo è stato centrato da Kimi Raikkonen in 1'19"119, ed il finlandese è adesso il nuovo detentore del record sul giro, ma il distacco inflitto dal finlandese a Sebastian Vettel e Lewis Hamilton è stato minimo. 

Il tedesco della Ferrari ha pagato un gap da Raikkonen di 161 millesimi, complice anche qualche sbavatura di troppo nell'ultimo tentativo, mentre il quattro volte campione del mondo della Mercedes si è dovuto accontentare del terzo riferimento di giornata accusando un ritardo di 175 millesimi dalla pole.

Dello stesso autore, leggi anche:

Proprio Vettel è sembrato essere il pilota più deluso tra i primi tre alla fine del turno. In entrambi i tentativi in Q3 il tedesco è stato mandato in pista davanti a Kimi Raikkonen, ma nell'ultimo giro non è stato incisivo come il proprio compagno di team ed ha commesso qualche sbavatura di troppo che lo ha privato del miglior crono di giornata.

Vettel non ha nascosto la propria delusione in conferenza stampa, ma ha voluto complimentarsi con Kimi Raikkonen per il gran giro realizzato.

"Non sono stato molto contento di quanto fatto nell'ultimo giro ed era l'unica possibilità che avevamo per ottenere la pole. Devo fare i complimenti a Kimi per esserci riuscito, ha fatto un ottimo lavoro con un bellissimo giro. E' fantastico avere entrambe le vetture in prima fila".

Sebastian ha analizzato le difficoltà incontrate nei secondi finali del turno. Il tedesco della Ferrari ha affermato di aver commesso qualche errore di troppo nei primi due settori del tracciato, mentre il terzo è stato affrontato in maniera decisamente più pulita seppure non al livello di Raikkonen.

Leggi anche:

"A differenza degli altri giri l'ultimo non è stato un tentativo pulito. Ho perso qualcosa nella prima e nella seconda chicane. In effetti ho perso un po' ovunque tranne nel terzo settore anche se non è stato fantastico".

Vettel ha comunque cercato di guardare il lato positivo. La conquista del secondo tempo davanti ad Hamilton viene vista con ottimismo in previsione della gara di domani.

"Non è stato un giro buono ma fortunatamente ho conquistato il secondo e non il terzo tempo. Ad ogni modo non era un tentativo tale da consentirmi di conquistare la pole".

Il tedesco della Ferrari ha poi voluto dedicare un pensiero alle migliaia di tifosi della Scuderia presenti sulle tribune che hanno affievolito la delusione per la mancata pole di oggi.

"Ogni volta che si scende in pista senti i tifosi che urlano e diventano matti. E' bellissimo da vedere. Io non sono totalmente soddisfatto delle mie qualifiche, però è grandioso vedere tutte queste bandiere che sventolano. C'è scritto passione su uno striscione esposto ed è questo il significato di questo tifo, è quello che provano i nostri fan. E' fantastico aver conquistato l'intera prima fila qui".

 

Prossimo articolo Formula 1
Raikkonen: "Non poteva esserci un posto migliore di Monza per conquistare la pole"

Articolo precedente

Raikkonen: "Non poteva esserci un posto migliore di Monza per conquistare la pole"

Prossimo Articolo

Hamilton: "Speravo di complicare la vita alle Ferrari, ma è stata una qualifica stupenda!"

Hamilton: "Speravo di complicare la vita alle Ferrari, ma è stata una qualifica stupenda!"
Carica commenti