Vettel misterioso via radio: "Ce l’avevamo, sappiamo perché l’abbiamo persa”

condivisioni
commenti
Vettel misterioso via radio: "Ce l’avevamo, sappiamo perché l’abbiamo persa”
Di:
13 apr 2019, 09:28

Il campione tedesco ha lanciato un messaggio criptico al suo ingegnere di pista, Adami, dopo aver appreso di essere solo terzo in griglia di partenza con la Ferrari, ma Sebastian non ha voluto chiarire in conferenza stampa a he cosa si stesse riferendo.

“Ce l’avevamo, ce l’avevamo, sappiamo perché l’abbiamo persa”. Sebastian Vettel ha risposto così a Riccardo Adami quando gli è stato comunicato che la qualifica si era conclusa in terza posizione a tre decimi dalla Mercedes di Bottas.

Una risposta strana, considerando che il divario che ha separato la Ferrari numero 5 dal poleman Valtteri Bottas non è proprio un soffio, ma a quanto pare il tedesco ha ritenuto il tempo di 1’35”547 della Mercedes alla sua portata.

Ma a cosa si riferisce Vettel? “Sappiamo perché l’abbiamo persa”, è una valutazione su un motivo preciso. Difficile pensare che Seb si sia riferito ad un suo errore, perché in passato quando si è verificata una situazione di questo tipo si è sempre scusato.

La prima ipotesi è che la Ferrari abbia deciso di abbassare la potenza della power unit a causa dei problemi di affidabilità che si sono confermati ieri sulla power unit di Leclerc, un’eventualità che si sposa bene con le parole di Vettel.

 

Eppure nei quattro punti di rilevazione posti sul circuito di Shanghai a svettare è stata sempre una Ferrari, in tre casi Vettel e nel quarto Leclerc. Anche all’interno del box del Cavallino non a tutti sono sembrate chiare le parole di Seb, ed il mistero resta.

Si è ipotizzato che il setup della SF90 possa aver sofferto dell’aumento di un psi di pressione degli pneumatici imposto dalla Pirelli dopo aver verificato ieri un carico verticale maggiore rispetto a quello atteso, ma in Pirelli non risultano lamentele su questo fronte. Il provvedimento si è comunque confermato corretto, visto che la temperatura della pista si è anche alzata di 15 gradi rispetto alle prove libere di ieri.

Vettel non ha chiarito la vicenda nelle conferenze stampa post-qualifica, lasciando l’interrogativo aperto. È possibile che nella serata di Shanghai il mistero venga chiarito, ma intanto la vicenda spiega la delusione apparsa sul viso di Seb al termine delle qualifiche.

Scorrimento
Lista

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
1/9

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
2/9

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
3/9

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
4/9

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
5/9

Foto di: Steven Tee / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
6/9

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari, ispeziona il circuito

Sebastian Vettel, Ferrari, ispeziona il circuito
7/9

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
8/9

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
9/9

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Prossimo Articolo
Verstappen sbotta: "Non è corretto superare nel giro di lancio, così ho perso la seconda fila!"

Articolo precedente

Verstappen sbotta: "Non è corretto superare nel giro di lancio, così ho perso la seconda fila!"

Prossimo Articolo

Fotogallery F1: le Qualifiche del Gran Premio della Cina 2019

Fotogallery F1: le Qualifiche del Gran Premio della Cina 2019
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie