Vettel: "L'incidente con Ocon? Probabilmente colpa mia"

Il tedesco ha ammesso di aver sbagliato nell'episodio avvenuto al giro 45 quando ha mancato il punto di frenata in curva 1 finendo contro il retrotreno di Ocon per poi essere penalizzato con 10 secondi aggiuntivi.

Vettel: "L'incidente con Ocon? Probabilmente colpa mia"

Il debutto di Sebastian Vettel con i colori dell’Aston Martin è stato da dimenticare. Nella primo weekend della stagione in Bahrain, l’ex pilota della Ferrari ha patito uno scarso feeling con la AMR21 e dopo non essere riuscito a passare a sorpresa il taglio del Q1 in qualifica (dovendo poi partire dal fondo dello schieramento per una penalità molto discussa ndr.), Seb ha concluso la sua gara fuori dalla zona punti.

L’episodio che ha caratterizzato la prima in verde del tedesco è avvenuto al giro 45. Vettel si trovava ormai da qualche tornata in lotta con la Alpine di Esteban Ocon e quando il francese l’ha superato sul rettilineo di arrivo, Seb si è subito messo in scia alla monoposto #31 per poi perdere carico aerodinamico all’anteriore ed impattare pesantemente contro il retrotreno dell’Alpine.

La manovra, costata ad Ocon la possibilità di sperare in un ingresso in top 10, è stata notata dai commissari che hanno punito Vettel con 10 secondi di tempo aggiuntivi e 2 punti sulla patente portando così il totale a 5 in un solo weekend.

Il contatto tra il pilota dell’Aston Martin e quello della Alpine ha fatto inizialmente infuriare il tedesco che via radio si è subito sfogato coi box chiedendo perché Ocon avesse cambiato improvvisamente traiettoria.

A mente fredda, una volta giunto al parco chiuso, Seb ha però capito di aver commesso lui l’errore e si è subito andato a scusare col francese.

“Pensavo che sarebbe rimasto a destra, ma poi è improvvisamente tornato a sinistra e si è messo davanti a me. Ho bloccato le ruote e probabilmente è stato un mio errore”.

“Ovviamente sono dispiaciuto per un weekend così negativo perché sono consapevole di tutta la preparazione che abbiamo effettuato non solo prima della gara ma anche in vista dell’inizio della stagione”.

“Tuttavia possiamo soltanto ripartire da questo punto. Come ho già detto, abbiamo imparato molte cose, ci aspetta un grande lavoro da compiere e lo faremo un passo alla volta”.

Per la Aston Martin i dubbi emersi subito dopo la tre giorni di test si sono trasformati in certezze. La AMR21 non sembra essere così performante come la monoposto che ha sostituito, ed il team in Bahrain è riuscito a raccogliere soltanto un punto grazie al decimo posto conquistato da Lance Stroll.

Vettel ha spiegato come la vettura abbia sofferto di numerosi problemi che devono ancora essere risolti.

“Probabilmente non è stato il weekend che ci aspettavamo, ma in gara abbiamo imparato molte cose. Adesso bisogna capire in quanto tempo riusciremo a sistemare i nostri problemi”.

Informazioni aggiuntive di Adam Cooper

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
1/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
2/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
3/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin

Sebastian Vettel, Aston Martin
4/21

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, ritorna nel garage

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, ritorna nel garage
5/21

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
6/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
7/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
8/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
9/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
10/21

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
11/21

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, Sir Lewis Hamilton, Mercedes W12

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, Sir Lewis Hamilton, Mercedes W12
12/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
13/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Esteban Ocon, Alpine A521, Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, e Lance Stroll, Aston Martin AMR21

Esteban Ocon, Alpine A521, Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, e Lance Stroll, Aston Martin AMR21
14/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Esteban Ocon, Alpine A521 dopo il contatto con Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

Esteban Ocon, Alpine A521 dopo il contatto con Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
15/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Esteban Ocon, Alpine A521 dopo il contatto con Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

Esteban Ocon, Alpine A521 dopo il contatto con Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
16/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02 e Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02 e Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21
17/21

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
18/21

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, Lance Stroll, Aston Martin AMR21

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, Lance Stroll, Aston Martin AMR21
19/21

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, Fernando Alonso, Alpine A521

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, Fernando Alonso, Alpine A521
20/21

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Aston Martin in conferenza stampa

Sebastian Vettel, Aston Martin in conferenza stampa
21/21

Foto di: FIA Pool

 

condivisioni
commenti
Ferrari: Leclerc ha chiuso il test con le gomme Pirelli da 18

Articolo precedente

Ferrari: Leclerc ha chiuso il test con le gomme Pirelli da 18

Prossimo Articolo

GP Bahrain: il video riassunto della gara

GP Bahrain: il video riassunto della gara
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Bahrain
Sotto-evento Gara
Piloti Sebastian Vettel , Esteban Ocon
Team Aston Martin Racing , Alpine
Autore Marco Di Marco
Podcast, Bobbi: "Perez il migliore nella qualifica di Imola" Prime

Podcast, Bobbi: "Perez il migliore nella qualifica di Imola"

Lewis Hamilton conquista la Pole Position numero 99 della carriera, ma a brillare è anche la stella del messicano Sergio Perez, che alla seconda gara in Red Bull riesce ad essere più concreto di Verstappen, terzo. Ad essere ampiamente analizzati sono i diversi stili di guida delle principali coppie piloti, i quali distacchi - Red Bull a parte - sono importanti nel sabato di Imola

Piola: "Mercedes in pole, ma la più veloce è la Red Bull" Prime

Piola: "Mercedes in pole, ma la più veloce è la Red Bull"

La qualifica del GP del Made in Italy e dell'Emilia-Romagna viene conquistata da Lewis Hamilton e dalla Mercedes. Eppure, la Red Bull è teoricamente la vettura più veloce. Andiamo ad analizzare quanto visto nel sabato di Imola in compagnia di Franco Nugnes, direttore di Motorsport.com, e di Giorgio Piola.

Podcast F1: Chinchero analizza le Qualifiche del GP di Imola Prime

Podcast F1: Chinchero analizza le Qualifiche del GP di Imola

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast le Qualifiche del Gran Premio dell'Emilia Romagna, secondo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Piola: “La Mercedes a Imola ha giocato l’asso nella manica” Prime

Piola: “La Mercedes a Imola ha giocato l’asso nella manica”

Andiamo ad analizzare insieme a Franco Nugnes e Giorgio Piola le principali novità tecniche introdotte nel corso del venerdì del Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna, con Mercedes che è tornata a fare la voce grossa

Formula 1
16 apr 2021
Podcast, Bobbi: "Ferrari, sorpresa di giornata" Prime

Podcast, Bobbi: "Ferrari, sorpresa di giornata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna di Formula 1 insieme a Marco Congiu e Matteo Bobbi. In questo podcast, il due volte iridato FIA GT e volto di Sky Sport F1 ci spiega cosa occorra per andare forti ad Imola, oltre a parlarci di una Mercedes sui binari ed una Ferrari vera sorpresa di giornata

Formula 1
16 apr 2021
Podcast: Chinchero analizza le Libere del GP dell'Emilia Romagna Prime

Podcast: Chinchero analizza le Libere del GP dell'Emilia Romagna

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast i primi 2 turni di prove libere del Gran Premio dell'Emilia Romagna, secondo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Formula 1
16 apr 2021
Piola: "Alpine, nuova ala anteriore sulla A521" Prime

Piola: "Alpine, nuova ala anteriore sulla A521"

La Formula 1 torna in pista e lo fa ad Imola. Andiamo ad analizzare le prime novità tecniche con il nostro inviato Giorgio Piola e il direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes.

Formula 1
15 apr 2021
Larini: “Schumacher non mi ha voluto come compagno in Ferrari" Prime

Larini: “Schumacher non mi ha voluto come compagno in Ferrari"

Continua la nostra serie di interviste esclusive ai protagonisti del mondo delle competizioni a due e quattro ruote. In questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Nicola Larini - ex pilota di Formula 1 e pilota Ferrari - racconta la propria esperienza in occasione del GP di San Marino del 1994 - gara che lo ha visto protagonista - situazione alla quale aggiunge anche rivelazioni mai dette circa la possibilità di essere titolare per la Scuderia di Maranello nel 1996, situazione alla quale Michael Schumacher mise il veto

Formula 1
15 apr 2021