Vettel: "Ho delle sensazioni contrastanti sul ritorno di Kubica in F1"

condivisioni
commenti
Vettel:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
13 dic 2018, 09:26

Da una parte il pilota della Ferrari ha detto di essere contento per il polacco, che ha superato tante difficoltà per ritrovare la Formula 1. Dall'altra però è convinto che ci sarebbero stati anche dei piloti più giovani che avrebbero meritato un'opportunità.

Robert Kubica, Williams FW41
Robert Kubica, Williams Martini Racing, si aggiusta il casco
Robert Kubica, Williams FW41
Sebastian Vettel, Ferrari, festeggia sul podio

Uno dei temi più dibattuti delle ultime settimane è il ritorno in Formula 1 di Robert Kubica. Il pilota polacco ormai è rientrato nel giro del Circus da un paio di stagioni come collaudatore, ma nel 2019 avrà finalmente l'occasione per tornare a correre con la Williams.

Quella di Robert è una storia che serve a capire che nella vita non bisogna mai arrendersi. Sono passati otto anni dal terribile incidente nella Ronde di Andora, nel quale ha rischiato di perdere una mano, ma Kubica non ha mai smesso di sognare la Formula 1 e alla fine l'ha avuta vinta lui.

Nonostante le buone prestazioni mostrate nel WRC, ma anche ogni volta che è riuscito a mettersi alla prova su qualsiasi tipo di vettura da corsa, in molti erano scettici circa il suo possibile ritorno. Anzi, forse l'unico che ci ha sempre creduto è stato proprio lui.

E' chiaro quindi che l'ufficialità del suo ingaggio, arrivata durante il weekend del GP di Abu Dhabi, abbia catturato molto l'attenzione. Recentemente ha parlato della cosa anche Sebastian Vettel. Il pilota della Ferrari si è detto contento per Robert, sottolineando proprio le difficoltà che ha dovuto superare per arrivare a questo punto.

Tuttavia, ha anche aggiunto che dall'altra parte torna nell'abitacolo un pilota di 34 anni e che in giro ce ne sono molti più giovani che avrebbero meritato a loro volta una chance.

"Ho delle sensazioni contrastanti. Da un lato, mi fa piacere personalmente, nessuno può nemmeno immaginare quanto sia stato difficile per lui quello che ha vissuto. Dall'altra parte, però, ci sono anche tanti giovani piloti che meriterebbero una possibilità" ha detto Vettel a Blick.

Prossimo Articolo
Carica commenti