Vettel: "Ferrari favorita? Sono fiducioso, tutto può succedere"

Il tedesco non si è voluto sbilanciare sulle possibilità di successo, ma crede che la SF90 possa ben comportarsi sul tracciato di Città del Messico.

Vettel: "Ferrari favorita? Sono fiducioso, tutto può succedere"

Dopo aver conquistato la seconda pole stagionale a Suzuka, ed aver centrato il secondo posto in gara, Sebastian Vettel è chiamato alla conferma anche sull’atipico tracciato di Città del Messico. Il circuito intitolato ai fratelli Rodriguez rappresenta, infatti, un’eccezione in calendario perché grazie al suo posizionamento in altura, ed alla rarefazione dell’aria, consente ai team di utilizzare assetti particolarmente carichi senza sacrificare le velocità di punta.

La Ferrari ha fatto proprio dell’efficienza in termini di penetrazione aerodinamica il proprio cavallo di battaglia e tutti indicano la vettura di Maranello come la monoposto da battere in questo weekend.

Tutti ad eccezione di Vettel. Il tedesco, infatti, ha messo le mani avanti in conferenza stampa affermando come sarà fondamentale comprendere il comportamento della vettura nei tratti lenti del circuito prima di sbilanciarsi in previsioni.

“Non so se saremo favoriti qui. Siamo sempre stati forti sui rettilinei, ma questo è un tracciato dove l’efficienza non conta più di tanto. Abbiamo una vettura parecchio efficiente e forse non potremo sfruttare questa caratteristica a nostro vantaggio. Bisognerà capire come si comporterà la vettura nelle sezioni del tracciato più tortuose”.

Vettel è poi tornato sul giro record realizzato due settimane fa in Giappone ed ha risposto a chi chiedeva se la conquista della pole avesse avuto il sapore della liberazione dopo un periodo complicato marchiato Leclerc.

“Non ho avuto molto tempo per godermi la pole a Suzuka dato che la sessione si è disputata la domenica mattina, ma non c’era nulla che non andasse prima. Forse le qualifiche non erano andate nel verso giusto per me negli appuntamenti precedenti, ma Suzuka è un circuito che mi piace in generale. La gara, però, poteva andare un po’ meglio”.

Seb, infine, è tornato sulle chance di vittoria della Ferrari in Messico dicendosi fiducioso del pacchetto a disposizione.

 “Non so se avremo la possibilità di vincere qua, non sono in grado di prevedere cosa accadrà. Sono fiducioso, abbiamo un buon pacchetto ma questo weekend potrebbe anche rivelarsi difficile”.

condivisioni
commenti
Renault: niente appello alla squalifica del GP del Giappone
Articolo precedente

Renault: niente appello alla squalifica del GP del Giappone

Prossimo Articolo

Hamilton: "Io in pole? Non penso, a meno che non piova..."

Hamilton: "Io in pole? Non penso, a meno che non piova..."
Carica commenti
F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali Prime

F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali

La Mercedes è protagonista di questa nuova puntata de Il Primo degli Ultimi. Al team di Brackley viene imputata la mancanza di coraggio e di voglia di osare, figlia di chi è abituato ad anni di dominio incontrastato e ora che vede un mondiale scivolargli tra le dita, non vuole andare oltre ciò che dicono i dati per paura di rischiare troppo

Formula 1
26 ott 2021
Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse" Prime

Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse"

Il Gran Premio degli Stati Uniti ha regalato tante sorprese e delusioni. In questo nuovo video di Motorsport.com, ecco i voti ai piloti stilati e commentati da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
26 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis"

Max Verstappen ha saputo gestire meglio un posteriore instabile per tutti, in occasione del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1. L'olandese allunga in classifica su Hamilton, che lascia Austin con una vera e propria mazzata a livello morale

Formula 1
25 ott 2021
Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia" Prime

Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia"

Nuovo video di analisi tecnica di Motorsport.com. Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano quanto accaduto nel sabato di Austin, con una Red Bull che conquista una pole position e una grande occasione. C'è il rischio di ripetere un finale mondiale come Hill/Schumacher nel '94?

Formula 1
24 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida"

Qualifiche strabilianti in quel di Austin, con Max Verstappen che conquista la dodicesima pole della carriera davanti a Lewis Hamilton. Terzo Perez, mentre Charles Leclerc, in virtù della penalità di Bottas, scatterà dalla quarta posizione. Orecchie basse in Mercedes, con una W12 brutta copia di quella vista al venerdì

Formula 1
23 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

Formula 1
22 ott 2021
F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Formula 1
22 ott 2021
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Formula 1
21 ott 2021