Formula 1
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
20 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
34 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
55 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
76 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic

Vettel: "Ferrari colpita duramente. Non riusciamo a giocarcela"

condivisioni
commenti
Vettel: "Ferrari colpita duramente. Non riusciamo a giocarcela"
Di:

Vettel deluso per il guasto ai freni che lo ha costretto al ritiro nei primi giri del GP d'Italia: "Si è verificato subito, già prima del via".

L'ultimo Gran Premio d'Italia da pilota della Ferrari di Sebastian Vettel è durato solo pochi giri. Il pilota tedesco è stato costretto al ritiro a causa di un guasto ai freni posteriori della sua SF1000.

Il guasto, di natura ancora da chiarire, si è verificato prima della partenza. Ma è alla prima staccata dopo il via che Vettel ha capito di non poter correre al massimo delle sue possibilità. Pochi giri dopo, è stato costretto alla resa con i freni posteriori in fiamme dopo aver perso anche parte delle brake duct posteriori.

"A inizio gara mi hanno detto che avevamo problemi con i freni posteriori", ha dichiarato Vettel a RTL. "Prima abbiamo avuto problemi al semaforo sinistra, poi anche la posteriore destra. Ho cercato di alzare il piede e di essere gentile con i freni, ma poi già alla prima curva non avevo alcuna pressione dei freni quando ho provato la staccata".

"Non so da dove sia nato questo guaio o perché si sia verificato. Era chiaro, ero senza freni. Posso dire: 'Grazie a Dio per essere stato senza freni alla prima curva, perché se questo problema si fosse verificato all'ultima, non so se sarebbe andata così bene'".

"Non sono sicuro di quale fosse il problema. Non ho visto niente. Chiaramente mi sono dovuto ritirare. Sapevamo da diversi giri che qualcosa non stava andando bene sulla macchina. Non è la prima gara che facciamo nel traffico. Essere in quelle posizioni rende difficile raffreddare i freni. Ma qualcosa deve essere andata male all'inizio".

"Le sensazioni sono sempre le stese. Non so davvero cosa fare al momento. Pensi: 'Non può andare peggio, ma quest'anno potrà sempre andare peggio' (ride). Non vorrei dire che è frustrante, ma fa schifo. Non ho scelta, ma cercherò di andare avanti, ma al momento il fattore divertimento, di fatto, non esiste".

Vettel ha anche parlato delle prestazioni della SF1000. Sin dai test di Barcellona era chiaro non fosse una macchina vincente. L'accordo segreto tra Ferrari e FIA ha avuto effetti devastanti sulle prestazioni delle monoposto di Maranello, cosa che anche Vettel ha sottolineato.

"Questo calo di prestazione fa schifo. Quest'anno sarà molto dura sotto quel punto di vista. Ma dal prossimo anno sono cose che non mi interesseranno più. Forse il team ha fatto scelte differenti dalle mie. Come ho detto, cercherò di portare a termine il mio compito fino a fine anno. Naturalmente non è così facile quando le cose non vanno bene".

"Prima del Mugello farò qualche giorno di vacanza. Martedì sarò al simulatore. Almeno la macchina riuscirà a frenare (ride). Come ho detto, questo per noi non è il punto più alto. C'era da aspettarselo. E' un peccato essere stati colpiti così duramente, tanto da non riuscire nemmeno a giocarcela".

LIVE Formula 1, Gran Premio d'Italia: la Gara

Articolo precedente

LIVE Formula 1, Gran Premio d'Italia: la Gara

Prossimo Articolo

F1, Monza: Hamilton penalizzato, vince Gasly!

F1, Monza: Hamilton penalizzato, vince Gasly!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Italia
Piloti Sebastian Vettel
Team Ferrari
Autore Giacomo Rauli