Vettel: "E' solo venerdì, non darei troppo peso alla nostra doppietta"

Nonostante un grande inizio della Ferrari, il pilota tedesco ha fatto un po' da "pompiere", dicendo che è ancora un po' presto per esaltarsi. Secondo lui c'è ancora margine per migliorare, anche se è stata una giornata positiva.

La Ferrari ha iniziato alla grande il weekend del GP della Cina, piazzando una bella doppietta con Kimi Raikkonen davanti a Sebastian Vettel. Nelle interviste di rito però il tedesco si è affrettato a fare da "pompiere" agli entusiasmi dei tifosi della Rossa, ricordando che è solo venerdì.

Quando gli è stato chiesto se la pole position deve essere il target di domani, vista anche la penalità di Lewis Hamilton, il tedesco ha risposto: "La pole position è sempre il nostro obiettivo, ma è solo venerdì, quindi non darei troppo peso alla nostra doppietta. E' stata una giornata discreta e la macchina si è comportata bene".

Riguardo al lavoro svolto oggi, ha aggiunto: "Ho fatto un discreto long run, ma non ho ancora visto che passo hanno tenuto gli altri. Credo che nel complesso possiamo ancora migliorare, perché il bilanciamento non è ideale".

Le immagini televisive poi lo hanno mostrato mentre osservava la telemetria. Il quattro volte iridato sembra convinto di aver capito in cosa è stato più bravo Raikkonen: "E' normale fare delle comparazioni e credo di aver visto dov'è che è stato più veloce di me. Penso che abbia fatto semplicemente un giro più veloce dal mio, ma oggi era fondamentale comparare i nostri dati perché nel pomeriggio avevano due programmi diversi. Speriamo che questo ci possa aiutare a migliorare".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP della Cina
Sub-evento Venerdì, Prove Libere 2
Circuito Shanghai International Circuit
Piloti Sebastian Vettel
Team Ferrari
Articolo di tipo Intervista