Vettel deluso: "Stiamo ancora cercando l'assetto ideale"

Il tedesco ha chiuso il secondo turno di libere col diciassettesimo tempo alle spalle addirittura della Williams di Russell ed ha evidenziato come il team non abbia ancora trovato un assetto corretto.

Vettel deluso: "Stiamo ancora cercando l'assetto ideale"

Che la Ferrari SF1000 non fosse la vettura di riferimento nella stagione 2020 di Formula 1 era parso chiaro sin dai test e la conferma è arrivata nel corso del campionato quando sia Sebastian Vettel che Charles Leclerc non sono mai riusciti ad esprimersi sugli stessi livelli delle imprendibili Mercedes W11 e della Red Bull di Max Verstappen.

Oggi, però, le prestazioni della Rossa sono state catastrofiche. Al termine della seconda sessione di libere su un circuito spettacolare ed impegnativo come quello di Spa-Francorchamps il monegasco ha chiuso con il quindicesimo tempo ed il tedesco con il diciassettesimo addirittura dietro le più modeste Alfa Romeo di Raikkonen e Giovinazzi.

Una Ferrari troppo brutta per essere vera, specie considerando che il quattro volte campione del mondo ha chiuso il secondo turno di prove alle spalle della Williams di George Russell.

Vettel, una volta giunto ai microfoni della stampa, non ha nascosto la propria delusione parlando di un venerdì decisamente difficile.

“E’ stata una giornata molto complicata nella quale ho trovato molte difficoltà alla guida. E’ ovvio che il risultato finale non ci soddisfi perché non siamo dove vorremmo essere”.

All’interno dei box della Ferrari oggi sembrava che si andasse a tentoni con il set up della vettura. Lo stesso Seb ha confermato come il team abbia sperimentato varie soluzioni senza però riuscire mai a trovare il bandolo della matassa.

“Stiamo ancora cercando il corretto assetto per la vettura e stiamo valutando differenti opzioni. Abbiamo provato molte cose, poi abbiamo fatto un reset e provato altre soluzioni cercando qualcosa di differente”.

Può la Ferrari aver giocato di strategia ed aver voluto provare un assetto da bagnato visto che il meteo per i prossimi giorni non promette nulla di buono e subito dopo la conclusione delle libere della Porsche Supercup si è abbattuto un vero e proprio nubifragio sul tracciato belga? L’ipotesi sembra azzardata, ma Vettel è parso fiducioso in vista del sabato.

“Sono sicuro che domani andrà un po' meglio anche se non sono certo delle condizioni meteo che troveremo in pista”.

Le scintille volano dell'auto di Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Le scintille volano dell'auto di Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
1/16

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari sul circuito con la bicicletta

Sebastian Vettel, Ferrari sul circuito con la bicicletta
2/16

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
3/16

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
4/16

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
5/16

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
6/16

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
7/16

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
8/16

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
9/16

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
10/16

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
11/16

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
12/16

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
13/16

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
14/16

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
15/16

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
16/16

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Leclerc: "E' triste vedere la Ferrari così in basso"

Articolo precedente

Leclerc: "E' triste vedere la Ferrari così in basso"

Prossimo Articolo

Pirelli cambierà le gomme 2021 col supporto FIA

Pirelli cambierà le gomme 2021 col supporto FIA
Carica commenti
F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1 Prime

F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1

Grand Prix 2 e Formula 1 '96 sono due giochi che hanno segnato un'era a cavallo della metà degli anni '90. Titoli di riferimento al momento dell'uscita, possono essere riconosciuti come veri e propri precursori del genere arcade e simulativo che ha aperto la strada ai videogames odierni

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

Formula 1
24 lug 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021
F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia? Prime

F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia?

Ci si lamenta spesso che la Formula 1 sia noiosa, ma se in realtà il problema nascesse da una regia internazionale che spesso manca i numerosi duelli che avvengono in pista per poi riproporli soltanto tramite replay?

Formula 1
20 lug 2021
GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis Prime

GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis

La Ferrari e Charles Leclerc assaporano una vittoria che al Cavallino manca dal GP di Singapore 2019. Charles è stato beffato a due giri dal termine dalla rimonta di Hamilton, che ha piegato la resistenza del ferrarista a pochi km dal traguardo

Formula 1
19 lug 2021