Vettel critica le qualifiche aggregate: "Sono una m****"

Se i team principal delle squadre hanno deciso di prendere tempo fino alla riunione di giovedì sulla proposta delle qualifiche aggregate dai due migliori tempi a sessione, Sebastian Vettel ha bocciato l'idea in modo lapidario.

Vettel critica le qualifiche aggregate: "Sono una m****"
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
Sebastian Vettel, Ferrari, sulla griglia
Sebastian Vettel, Ferrari and Daniil Kvyat, Red Bull Racing
Sebastian Vettel, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H

I team principal hanno avuto un atteggiamento responsabile evitando di commentare il nuovo format delle qualifiche che è stato proposto da FIA e FOM nell'incontro di domenica con i rappresentanti delle squadre.

L'idea di aggreggare i due migliori tempi di ogni sessione non è stata commentata fintanto che Christian Horner non ha rotto il silenzio ieri, dando la stura a tutti di esprimere la propria opinione dopo il rompete le righe che è arrivato dal team principal della Red Bull Racing.

Sebastian Vettel è stato fra i più critici contro l'ultima trovata di Bernie Ecclestone e Jean Todt:
"E' ora di andare al circo", ha detto a Sky il campione tedesco quando gli è stato chiesto un parere sul nuovo sistema proposto.

"E' una buona idea se si vuole che la griglia venga decisa a caso, ma in Formula 1 si dovrebbe parlare di corse. E' un'idea di m**** !".

Non è la prima volta che il ferrarista si esprime in modo... colorito per esprimere in maniera chiara il suo dissenso alle regole FIA. Nel 2014, infatti, fu proprio il campione del mondo in carica del team Red Bull Racing a definire nello stesso modo il suo delle power unit, scatenando la reazione piccata del presidente della FIA, Jean Todt, che aveva minacciato di prendere dei provvedimenti disciplinari nei confronti di Sebastian perché un pilota che era testimonial sulla campagna di sicurezza della FIA non poteva esprimersi in quel modo. Non se ne fece niente, ovviamente...

Se il nuovo format dovesse essere approvato, non sarebbe la prima volta che la Formula 1 proporrebbe un sistema di qualificazione di tempi aggreggati. Nel 2005 la griglia era stata decisa sommando i migliori tempi ottenuti nel giro singolo al sabato e alla domenica mattina. Fu un fiasco abortito dopo appena sei GP. Ma la sensazione è che, non essendoci unaminimtà delle parti, si andrà avanti, invece, con lo shoot out.

condivisioni
commenti
Qualifiche: con il Gattopardismo in F.1 non si cambierà niente

Articolo precedente

Qualifiche: con il Gattopardismo in F.1 non si cambierà niente

Prossimo Articolo

Sauber: sono in vendita le quote della Kaltenborn?

Sauber: sono in vendita le quote della Kaltenborn?
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Bahrain
Sotto-evento Domenica, post gara
Location Bahrain International Circuit
Piloti Sebastian Vettel
Team Ferrari
Autore Franco Nugnes
F1 Stories: Monte Carlo, il gioiello della Formula 1 Prime

F1 Stories: Monte Carlo, il gioiello della Formula 1

Monaco è un gioiello in cui è incastonata la storia della Formula 1. Andiamo a rivivere le edizioni più belle della corsa più glamour che il mondiale abbia mai avuto...

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico" Prime

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico"

A meno di sette giorni dal Gran Premio di Monaco di Formula 1, Giorgio Piola e Franco Nugnes ci parlano delle novità tecniche che le scuderie erano solite realizzare per l'appuntamento nel Principato. E sulla flessione delle ali attuali scopriamo che...

Formula 1
16 mag 2021
Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito? Prime

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito?

Nelle prime quattro gare della stagione Hamilton e Verstappen hanno regalato intense lotte ruota a ruota, senza mai arrivare allo scontro. Questa pace armata durerà quando si arriverà al momento clou della stagione?

Formula 1
15 mag 2021
Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams Prime

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams

Il tedesco della Haas in queste prime quattro gare ha mostrato progressi evidenti e dopo aver annientato il suo compagno di team Mazepin è già riuscito a mettere sotto pressione in più di una occasione Latifi.

Formula 1
15 mag 2021
Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio Prime

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio

I primi punti all'esordio in F1, a Sakhir, poi ecco le prime difficoltà. Analizziamo motivi e perché del momento duro che sta attraversando il promettente giapponese dell'AlphaTauri dopo un avvio di stagione folgorante.

Formula 1
14 mag 2021
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

Formula 1
13 mag 2021
F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Formula 1
13 mag 2021
Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Formula 1
12 mag 2021